Crea sito

Polenta dolce fritta

La polenta dolce fritta è un dolce goloso e semplicissimo da preparare, perfetto per Carnevale. Volete sapere com’è nata questa ricetta? Sarò sincera, la polenta dolce è nata da un avanzo!
Qualche mese fa ho preparato la pinza della befana, il buonissimo dolce veneto che di sicuro tutti conoscerete, ma ne ho preparata troppa. Per non sprecare l’avanzo e buttarlo, ho steso l’impasto rimanente della pinza e poi l’ho diviso in quadrotti.
Ho passato questi ultimi nella farina di mais e poi li ho tuffati nell’olio caldo. Vi assicuro una vera delizia! La polenta dolce fritta è semplicissima da preparare e, inoltre, è un buon modo per non sprecare gli avanzi.
Dovesse mai rimanervi della polenta anche cotta in versione salata, potrete applicare lo stesso metodo per consumarla. Siete curiosi di scoprire come ho preparato la mia nuova bontà? Seguitemi!

polenta dolce fritta
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniPer 30 cubotti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la polenta

  • 300 gfarina di mais
  • 200 gfarina 00
  • 200 gzucchero
  • 50 guvetta
  • 70 gcanditi (misti)
  • 10fichi secchi
  • 1mela
  • 1 bicchierinograppa
  • 1 pizzicosemi di anice
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale

Per friggere

  • q.b.olio di semi di girasole

Per decorare

  • q.b.zucchero a velo

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Ciotola
  • 1 Casseruola
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Tagliere in legno
  • 1 Coltello a lama liscia
  • 1 Pentolino in pietra
Il pentolino in pietra lo trovi in offerta su Amazon!

Preparazione

  1. Ammollate l’uvetta nella grappa e nel frattempo versate la farina di mais e la farina 00 in una pentola capiente. Mescolate bene le polveri e unite il lievito per dolci, lo zucchero e il sale.

  2. A parte portate a bollore 2 litri di acqua, quindi unitela alle farine poco alla volta e sempre mescolando in modo da evitare la formazione di grumi.

  3. Cuocete il composto per 20 minuti a fiamma moderata, quindi toglietelo dal fuoco e unite il burro, l’uvetta ammollata con tutto il liquore, i semi di anice, i canditi, i fichi secchi e la mela sbucciata e tagliata a cubetti.

  4. Rimettete il composto sul fuoco e cuocete nuovamente il tutto per circa 20 minuti. Ricordate di mescolare continuamente in modo da far distribuire uniformemente gli ingredienti.

  5. Versate il composto ottenuto su un tagliere e livellatelo il più possibile in modo da dargli una forma quanto più possibile regolare e rettangolare. Tagliate il rettangolo ottenuto a cubetti e passateli uno a uno nella farina di mais.

  6. In un pentolino versate l’olio di semi e fatelo ben scaldare, quindi tuffatevi dentro i cubotti ottenuti e lasciateli friggere fino a che non saranno ben dorati su entrambe i lati.

  7. A questo punto toglieteli dall’olio e poneteli su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  8. Passate i cubotti nello zucchero a velo o spolveratene solo la superficie, quindi servite in tavola la polenta dolce fritta e buon Carnevale.

I consigli di Franci

·         La polenta dolce fritta si conserva per un paio di giorni al massimo in dispensa.

·         Io l’ho preparata con l’avanzo della pinza, ma potrete anche prepararla direttamente seguendo la ricetta.

·         Può essere arricchita a piacere.

·         Non perdetevi la ricetta dei BON BON AL CIOCCOLATO VELOCI DI CARNEVALE.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.