Pesto di rucola leggero

Il pesto di rucola leggero è una crema molto gustosa che, proprio come il pesto alla trapanese, serve a condire varie preparazioni, dai primi ai secondi per arrivare persino ai rustici. Di solito tutti i tipi di pesto sono composti da molto olio extravergine d’oliva, mentre nel caso del pesto di rucola ho scelto di preparare una versione più leggera del solito.

Nonostante molti pensino che la rucola sia molto amara, posso confermarvi con certezza che il pesto di rucola leggero ha un gusto delicato e molto saporito e riuscirà a conquistare proprio tutti. Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

pesto di rucola leggero
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    Per 4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Rucola
  • 80 g Pinoli
  • 4 cucchiai Parmigiano reggiano
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Lavate bene la rucola sotto l’acqua corrente e asciugatela molto bene con un canovaccio da cucina ben pulito. Mettetela da parte e prendete il mortaio, quindi versate all’interno lo spicchio d’aglio tagliato a pezzi e i pinoli.

  2. Iniziate a pestare il tutto fino a ridurre entrambi gli ingredienti in una poltiglia, quindi versate il parmigiano grattugiato e continuate a mescolare. A questo punto avrete ottenuto un composto molto denso, quindi unite l’olio extravergine d’oliva a filo e continuando a mescolare con il pestello.

  3. Unite le foglie di rucola poche per volta e iniziate a pestarle per bene in modo da ridurle in crema. Al termine unite un pizzico di sale e un pizzico di pepe e, se notate che il pesto è troppo denso, unite un goccio d’acqua e mescolate fino a raggiungere la consistenza desiderata.

  4. Il pesto di rucola leggero è pronto per essere usato nelle vostre preparazioni.

  5. pesto di rucola leggero

I consigli di Franci

  • Il pesto di rucola leggero si conserva in un vasetto ermetico posto in frigorifero fino a una settimana.
  • Può essere congelato a patto che si siano utilizzati ingredienti freschi.
  • Per preparare qualsiasi tipo di pesto è necessario avere a disposizione un mortaio, ma se non lo avete, potrete prepararlo con un frullatore a immersione frullando a piccoli colpi in modo da non surriscaldare troppo gli ingredienti.
  • Non perdetevi la ricetta del PESTO DI ZUCCHINE.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

 
Precedente Cous cous con salmone piselli e carotine Successivo Torta fredda al tiramisù con aspic alle fragole

Lascia un commento

*