Crea sito

Pasta al pesto di fave e guanciale

La pasta al pesto di fave e guanciale è un primo piatto gustoso e facilissimo da preparare, perfetto da servire sia a pranzo, sia a cena! Non appena ho visto le fave dal mio fruttivendolo di fiducia, le ho comprate perché da tempo volevo provare il pesto di fave.
Devo dire che ho fatto benissimo! È veramente stratosferico, ancora di più se abbinato al guanciale. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

pasta al pesto di fave e guanciale
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
746,08 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 746,08 (Kcal)
  • Carboidrati 49,91 (g) di cui Zuccheri 1,42 (g)
  • Proteine 19,27 (g)
  • Grassi 52,68 (g) di cui saturi 15,91 (g)di cui insaturi 17,57 (g)
  • Fibre 7,28 (g)
  • Sodio 680,40 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 400 gspaghetti (alla chitarra)
  • 200 gguanciale

Per il pesto di fave

  • 200 gfave
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP
  • 40 gpecorino romano
  • 100 mlolio extravergine d’oliva

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Casseruola
  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Scolapasta
Puoi acquistare il mixer in offerta su Amazon!

Preparazione

  1. Preparate il pesto di fave. Sgranatele, privatele del loro occhio e della pellicina che le riveste. Versate le fave nel mixer e unite i formaggi e l’olio. Frullate il tutto a intermittenza in modo da non far surriscaldare troppo le lame.

  2. Frullate fino a che non avrete ottenuto un composto cremoso e omogeneo. Il pesto di fave è pronto e potrete metterlo da parte.

  3. Mettete l’acqua in una casseruola e portatela a bollore. Quando bollirà, tuffatevi all’interno gli spaghetti e cuoceteli al dente. Nel frattempo preparate il guanciale, quindi tagliatelo a listarelle e ponetelo in una padella rovente.

  4. Lasciatelo rosolare nel suo grasso e, quando sarà ben croccante, toglietelo dalla padella scolando tutto il grasso e mettetelo da parte. Trascorso il tempo necessario alla cottura della pasta, scolatela e versatela in una ciotola.

  5. Conditela con il pesto di fave e mescolate molto bene il tutto. Unite il guanciale e continuate a mescolare. Servite la pasta al pesto di fave e guanciale in tavola e buon appetito.

I consigli di Franci

·         La pasta al pesto di fave e guanciale si serve appena pronta.

·         Il pesto di fave si conserva in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

·         Il pesto può essere congelato in piccoli vasetti e scongelato all’occorrenza.

·         Non perdetevi la ricetta della VELLUTATA DI FAVE CON GAMBERI.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.