Orzo al pesto e stracchino

L’orzo al pesto e stracchino è un primo piatto troppo goloso e fresco che dà proprio l’idea dell’estate. Io adoro il classico pesto alla genovese e lo mangerei sempre, ma so bene che non si può. Ogni tanto faccio uno strappo alla regola e siccome io amo i piatti veloci, soprattutto in estate, ecco che è nato questo piatto.

La scelta di utilizzare l’orzo è nata dal fatto che io amo a dismisura questo tipo di cereale e mi piace cambiare e provare gusti sempre nuovi. Vi dirò di più, l’orzo al pesto e stracchino è piaciuto tantissimo anche alla mia famiglia, al punto che è stato inserito ufficialmente fra le pietanze della settimana in modo da sostituire la pasta.

Volete scoprite come preparare questa nuova bontà? Eccola qui tutta per voi!

Orzo al pesto e stracchino verticale

Orzo al pesto e stracchino

Ingredienti

300 g. di orzo perlato;

80 g. di pesto alla genovese;

100 g. di stracchino;

1 pizzico di sale;

Basilico q.b.

Preparazione

Per prima cosa prendere l’orzo perlato, porlo in una ciotola e risciaquarlo in acqua fredda. Ricordate che l’orzo normalmente non necessita di ammollo preventivo ma per essere sempre sicuri di effettuare i giusti passaggi seguite le istruzioni presenti sulle varie confezioni di orzo.

Una volta che avrete eseguito questa operazione, ponete l’orzo in una pentola insieme a 750 ml. di acqua per ogni 100 g. di prodotto. Portare ad ebollizione il tutto, dopodichè coprire la pentola avendo cura di lasciare un piccolo sfiato e cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Se utilizzate la pentola a pressione, l’orzo sarà pronto in circa 15 minuti dall’inizio del fischio della pentola.

Al termine della cottura aggiungere il sale, dopodichè scolare l’orzo e porlo in una ciotola. Lasciatelo freddare a temperatura ambiente e solo quando sarà ben freddo unite il pesto alla genovese e lo stracchino a pezzetti. Date una bella mescolata e riponete la ciotola in frigorifero per almeno un paio d’ore.

Trascorso questo tempo servite l’orzo al pesto e stracchino in tavola ben freddo, decorando con qualche foglia di basilico.

Orzo al pesto e stracchino orizzontale

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Bruschette con pesche e gorgonzola Successivo Pipi e patati

Lascia un commento