Crea sito

Mini torta della nonna sbriciolata alle amarene

La mini torta della nonna sbriciolata alle amarene è una variante ricca e gustosa della conosciutissima torta della nonna, il dolce a base di pasta frolla, crema pasticcera e pinoli. Ora vi starete chiedendo: “Ma come mai hai deciso di proporcela in versione mini e sbriciolata?”

Vi dico subito che la ricetta nasce in seguito a una sfida lanciata su Facebook da Giallo Zafferano, dove si chiedeva a noi blogger di preparare questo dolce non alla maniera classica, ma preparando una variante attenendoci alla ricetta originale presente sul sito.

Ed eccomi qui, come si suol dire, detto fatto! Mi sono messa subito all’opera perché amo le sfide, soprattutto quando sono impegnative. Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

mini torta della nonna sbriciolata
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 15 mini torte
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 200 g Farina 00
  • 1 Uovo
  • 80 g Zucchero
  • 100 g Burro (freddo)
  • 1 Scorza di limone (grattugiata)

Per la crema pasticcera

  • 400 ml Latte
  • 1 Uovo
  • 1 Tuorlo
  • 110 g Zucchero
  • 20 g Amido di mais (maizena)
  • 20 g Farina 00
  • 1 Scorza di limone

Per il crumble

  • q.b. Pasta frolla (avanzata)
  • 30 g Farina
  • 30 g Pinoli

Per decorare

  • q.b. Zucchero a velo
  • q.b. Amarene sciroppate

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la pasta frolla, quindi versate la farina su una spianatoia e unite il burro freddo a pezzi. Impastate con la punta delle dita, fino a che non si sarà formato un composto sabbioso, quindi fate la fontana al centro e unite lo zucchero, l’uovo e la buccia grattugiata del limone.

  2. Impastate rapidamente il tutto fino a ottenere un impasto compatto e liscio. Avvolgete quest’ultimo in pellicola trasparente per alimenti e riponetelo in frigorifero a riposare per 30 minuti.

  3. Nel frattempo preparate la crema pasticcera, quindi in un pentolino mettete il latte a scaldare e unite la buccia di limone per aromatizzarlo. Il latte dovrà sfiorare il bollore e intanto mescolate l’uovo e il tuorlo con lo zucchero. Non appena avrete ottenuto un composto chiaro, unite la farina e l’amido ben setacciati.

  4. Mescolate molto bene, quindi versate la montata di uova all’interno del latte caldo e continuate a mescolare a fuoco basso fino a che la crema non si sarà addensata. Quando la crema è pronta, setacciatela con un colino in modo da rimuovere la buccia del limone ed eventuali grumi, quindi lasciatela riposare nella ciotola con un foglio di pellicola a contatto, fino a che non sarà ben fredda.

  5. Ora riprendete la frolla da frigorifero, quindi infarinate un piano di lavoro e stendete la pasta allo spessore di 2-3 millimetri. Da questa sfoglia ricavate 15 forme rotonde che saranno la base delle nostre mini torte.

  6. Riponetele su una leccarda coperta di carta forno e cuocete in forno statico preriscaldato a 160°C per 20 minuti. Le basi non dovranno scurire troppo. Trascorso questo tempo, sfornate le basi e lasciatele raffreddare. Con la pasta frolla avanzata preparate il crumble ai pinoli. Aggiungete la farina alla pasta rimanete e i pinoli tritati.

  7. Impastate con le mani fino a formare un composto bricioloso. Disponetelo sulla leccarda e cuocetelo in forno statico preriscaldato a 160°C per 20 minuti. Sfornatelo e lasciatelo raffreddare. È arrivato il momento di comporre le nostre mini tortine!

  8. Versate la crema pasticcera ormai fredda in un sac a poche con bocchetta a stella. Prendete la base di biscotto e decoratela con fiocchetti di crema. Disponete le amarene sulla superficie della tortina e cospargete con il crumble ai pinoli freddo. Proseguite in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti.

  9. Fate riposare per qualche ora in frigorifero e poco prima di servire cospargete la superficie di zucchero a velo. Servite la mini torta della nonna sbriciolata alle amarene a merenda o come dessert da fine pasto.

  10. mini torta della nonna sbriciolata

I consigli di Franci

  • La mini torta della nonna sbriciolata alle amarene si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo.
  • Se vi avanza della pasta frolla potrete congelarla e scongelarla all’occorrenza.
  • Date spazio alla vostra fantasia e decorate la mini torta della nonna sbriciolata come più vi piace. Con la stessa ricetta potrete creare anche un millefoglie della nonna!
  • Non perdetevi la ricetta della PASTA FROLLA SABLÈE e della CREAM TART AL MOJITO.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.