Marmellata di cipolle rosse di Tropea

La marmellata di cipolle rosse di Tropea è una conserva semplice da preparare e perfetta da servire come antipasto con formaggi stagionati. Dopo aver preparato le cipolle di Tropea caramellate, su suggerimento del mio fidanzato, ho deciso di provare a preparare anche la marmellata di cipolle rosse di Tropea. Credetemi, sono rimasta davvero senza parole per quanto è buona!

È una preparazione che si sposa perfettamente con tutti i tipi di formaggi stagionati, in particolar modo con i formaggi pecorini. Questa marmellata è anche perfetta servita su crostini di pane o sulle bruschette. Se volte portare un pezzo di Calabria sulle vostre tavole? Allora seguitemi e scoprite come preparare la mia nuova bontà!

marmellata di cipolle rosse di tropea
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:Per 2 vasetti da 500 grammi
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 kg Cipolle rosse di Tropea
  • 200 g Zucchero
  • 200 ml Vino rosso
  • 4 cucchiai Aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio Sale
  • 1 foglia Alloro

Preparazione

  1. Pulite le cipolle rosse di Tropea e lavatele sotto l’acqua corrente, quindi affettatele mantenendo possibilmente lo stesso spessore. Tagliate ogni fetta di cipolla a metà in modo da separare gli anelli e ponete tutto in una pentola abbastanza capiente. Unite il vino rosso, l’aceto bianco, lo zucchero, il sale e una foglia di alloro.

  2. Mescolate bene il tutto, dopodiché portate la pentola sul fuoco e regolate la fiamma al minimo. Cuocete la marmellata a fuoco lento per circa 1 ora. Trascorso questo tempo vi accorgerete che la marmellata di cipolle di Tropea sarà pronta in primis perché le cipolle saranno appassite e, in secondo luogo, perché i liquidi si saranno ristretti.

  3. Non appena la marmellata sarà pronta, invasatela in vasetti sterilizzati, chiudeteli con i loro tappi e capovolgete il vasetto immediatamente, con la marmellata ancora calda poiché quest’operazione permetterà la formazione del sottovuoto.

  4. Servite la marmellata di cipolle rosse di Tropea in tavola, accompagnandola con formaggi stagionati di ogni genere.

  5. marmellata di cipolle rosse di tropea

I consigli di Franci

  • La marmellata di cipolle rosse di Tropea si conserva per qualche mese in dispensa, in luogo fresco.
  • Dopo l’apertura dei vasetti, si conserva in frigorifero e si consuma entro 3-4 giorni.
  • Ho scelto di inserire solo l’alloro perché non amo speziare troppo i cibi ma se vorrete, potrete aggiungere tranquillamente anche dei chiodi di garofano.
  • Per capire se la marmellata è pronta, fate la prova piattino, quindi prendetene un cucchiaino e ponetela su un piattino. Se inclinando il piattino la marmellata non cola, significa che la stessa è pronta per essere invasata.
  • Se la consumate in tempi brevi, non avrete bisogno di bollire nuovamente i vasetti. In caso contrario, ovvero nel caso di una grande quantità di marmellata, è opportuno bollire i vasetti ben chiusi per almeno 30 minuti in acqua bollente, avendo cura di coprire i vasetti con un canovaccio in modo che durante la bollitura non si rompano. Non appena sarà trascorso questo tempo, lasciate freddare i vostri vasetti e riponeteli in dispensa fino al momento di essere consumati.
  • La marmellata di cipolle di Tropeaè un must per qualsiasi calabrese. Ogni turista che viene a visitare Tropea non va via senza aver assaggiato almeno una volta la famosa cipolla rossa, dolce e che non fa piangere se la sbucci!
  • Non perdetevi la ricetta dei FUSILLI CON CIPOLLE DI TROPEA e degli SPAGHETTI ALLA GENOVESE.

GUARDA ANCHE LA VIDEORICETTA

[xyz-ihs snippet=”MARMELLATA-DI-CIPOLLE-DI-TROPEA”]

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Sciroppo al limone fatto in casa Successivo Treccine sfogliate alla Nutella

Lascia un commento