Crea sito

Fiori di zucca fritti in tempura

I fiori di zucca fritti in tempura costituiscono un antipasto gustoso e sfizioso, da preparare quando si ha voglia di un fritto asciutto e super croccante. Da tempo volevo preparare un fritto in tempura e finalmente ci sono riuscita con questi splendidi fiori.

La tempura prevede due ingredienti per la sua preparazione, ma tanti trucchetti e consigli da seguire per ottenere un fritto a regola d’arte. Come vi ho anticipato, la pastella è composta da farina e acqua frizzante ghiacciata. I giapponesi solitamente usano farina di riso, ma anche la farina 00 andrà benissimo.

L’acqua frizzante, invece, viene usata perché in questo modo si otterrà una pastella più leggera e spumosa. Si usa ghiacciata perché in questo modo si verrà a creare uno shock termico a contatto con l’olio, e questo fa si che si formi una pellicola intorno ai cibi sigillandoli. Altra regola fondamentale è che tutti i cibi andrebbero tenuti in frigorifero per almeno 1 ora, in modo che siano ben freddi da immergere nella pastella.

Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

fiori di zucca fritti in tempura
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 30 fiori
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 30 Fiori di zucca
  • 200 g Farina 00
  • 200 ml Acqua frizzante (ghiacciata)
  • q.b. Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. Pulite i fiori di zucca come di consueto ed eliminate il pistillo centrale, facendo attenzione a mantenere il fiore interno. A questo punto sciacquateli bene e molto delicatamente sotto l’acqua corrente, quindi scolateli bene e poneteli su un canovaccio ben pulito.

  2. Fateli asciugare bene, quindi disponeteli su un vassoio e riponete i fiori in frigorifero per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo, mettete a scaldare l’olio in un pentolino e preparate la tempura. In una ciotola versate la farina e l’acqua frizzante ghiacciata, quindi mescolate il tutto con una frusta.

  3. Fate attenzione a non mescolare troppo la pastella, ma solo il minimo indispensabile poiché l’aria incorporata servirà a rendere il fritto molto più croccante e leggero. Una volta che avrete preparato la pastella, prendete i fiori di zucca dal frigorifero e immergeteli nell’olio bollente.

  4. Cuocete i fiori per pochi minuti o comunque fino a che non raggiungeranno una leggera doratura esterna, quindi toglieteli dall’olio e riponeteli su un vassoio con della carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  5. Salate il vostro fritto esternamente e servite i fiori di zucca fritti in tempura in tavola.

I consigli di Franci

  • I fiori di zucca fritti in tempura si servono in tavola ben caldi.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se volete renderli più golosi, provate a farcirli internamente con un pezzetto di mozzarella.
  • Non perdetevi la ricetta dei FIORI DI ZUCCA AL FORNO.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.