Crema chantilly

La crema chantilly è una dolce golosità ottenuta dalla lavorazione della panna montata. Viene aromatizzata con la vaniglia e viene utilizzata per farcire e decorare tante creazioni di pasticceria. Spesso noi italiani con il termine chantilly indichiamo la crema pasticcera mescolata alla panna montata.

In realtà la chantilly originale, quella francese, è semplicemente panna montata con zucchero a velo, come i veri puristi vogliono. L’amalgama di crema pasticcera e panna montata, invece, viene chiamata crema diplomatica o crema chantilly all’italiana.

Nonostante la sua origine francese e il suo nome particolare, prepararla è davvero semplice, ma ovviamente dovrete utilizzare tutti gli accorgimenti del caso. Vi ho convinto a provarla? Seguitemi e scoprite la ricetta della mia nuova bontà!

crema chantilly
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Porzioni:Per 500 g di crema
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 500 ml Panna fresca
  • 50 g Zucchero a velo
  • 1 bacca Vaniglia

Preparazione

  1. Versate la panna fresca in una ciotola, incidete la bacca di vaniglia e unitela alla panna, quindi lasciatela in infusione per una notte. Il giorno seguente eliminate la bacca di vaniglia e iniziate a montare la panna con le fruste elettriche o versatela nel boccale di una planetaria.

  2. All’interno setacciatevi lo zucchero a velo e continuate a montare la panna fino a raggiungere una consistenza cremosa e liscia. La crema chantilly saràà pronta per essere gustata al naturale o per farcire vari tipi di dolci.

  3. crema chantilly

I consigli di Franci

  • La crema chantilly si conserva in frigorifero per al massimo un paio di giorni.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Non montate troppo la panna, altrimenti diventerà burro.
  • Al posto della panna fresca potrete utilizzare anche panna vegetale.

Torna alla HOME PAGE

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Stringhette piccanti con totani cipolla e lenticchie Successivo Crema diplomatica

Lascia un commento