Crea sito

Conversione tra lievito di birra e lievito madre

La conversione tra lievito di birra e lievito madre è un processo che viene effettuato ogniqualvolta si ha intenzione di preparare un lievitato con il lievito naturale. Spesso mi chiedete come fare a sostituire i vari tipi di lievito, ed è per questo motivo che ho deciso di preparare questa tabella informativa.

La potrete salvare gratuitamente sul vostro computer o sul vostro smartphone, in modo che possiate averla sempre a portata di mano. Seguitemi per scoprire come effettuare la conversione tra lievito di birra e lievito madre.

Tabella di conversione tra lievito di birra e lievito madre.

La tabella che leggete in foto riporta solo determinate quantità di lievito da convertire. Adesso vi starete chiedendo: “Come faccio a convertire una quantità non presente in tabella?”

Seguite le informazioni che vi riporto sotto e vedrete che sarà semplicissimo convertire anche una quantità differente di lievito!

1 gr di LIEVITO DI BIRRA SECCO corrisponde a 40 gr di LIEVITO MADRE

1 gr di LIEVITO DI BIRRA SECCO corrisponde a 3 gr di LIEVITO DI BIRRA FRESCO

1 gr di LIEVITO DI BIRRA FRESCO corrisponde a 16 gr di LIEVITO MADRE

E allora come faccio a calcolare a quanto lievito madre corrispondono 13 grammi di lievito di birra? È semplicissimo, non dovete far altro che tenere a mente questo calcolo:

13 gr x 16 gr = 208 gr di LIEVITO MADRE

Farete lo stesso calcolo se la ricetta prevede l’uso del lievito di birra secco e quindi:

8 gr x 40 gr = 320 gr di LIEVITO MADRE

Facilissimo vero? Ma c’è un’altra cosa di cui dovete essere a conoscenza se amate panificare con il lievito madre. Quando si preparano degli impasti con il lievito naturale è necessario tenere conto delle quantità di acqua e farina presenti nella ricetta, poiché il lievito madre è un prodotto a base di acqua e farina. E allora come fare per non sbagliare? Anche qui abbiamo un calcolo semplicissimo da fare.

Dovrete sottrarre circa 100 grammi di farina e 100 ml di acqua alle dosi originali della ricetta che deciderete di preparare. Quindi se, per esempio, la ricetta di un pane prevede 500 grammi di farina e 300 ml di acqua per impastare, dovrete comportarvi così:

500 gr – 100 gr = 400 gr di farina

300 ml – 100 ml = 200 ml di acqua

E queste saranno le nuove quantità della ricetta alla quale poi aggiungerete il lievito madre. Tengo a precisare che questi sono dei semplici esempi, non tengono conto del cambio di farina e del loro potere d’assorbimento. Il consiglio che vi do è quello di sperimentare sempre e di allenare l’occhio agli impasti.

Solo così sarete assolutamente certi di essere sulla buona strada per portare in tavola un ottimo lievitato, sia esso dolce o salato. Buon divertimento!

Ecco alcune ricette con lievito madre da provare:

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.