Crea sito

Coniglietti brioche con lievito madre

I coniglietti brioche con lievito madre sono dei dolci sofficissimi a lievitazione naturale, ideali da preparare per il periodo pasquale. Vi ricordate i cornetti super soffici? Ecco dopo averli preparati, mi sono messa all’opera per provare a vedere se fossi riuscita ad ottenere una forma diversa. Ed ecco nati questi golosissimi coniglietti.

Non sono carinissimi? I coniglietti brioche con lievito madre sono anche perfetti da regalare e vi assicuro che saranno molto apprezzati. Per la preparazione di queste brioche io mi sono affidata al mio fedelissimo Cicciareju, ma dovete sapere che possono essere preparate anche con il lievito di birra.

Queste brioche possono essere gustate al naturale oppure con una farcitura a vostra scelta. Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

coniglietti brioche con lievito madre
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 6 coniglietti
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • 480 g Farina 00
  • 190 ml Latte (tiepido)
  • 180 g Lievito madre (rinfrescato 2 volte o 18 g. di lievito di birra)
  • 75 g Burro
  • 3 Uova
  • 5 cucchiai Zucchero
  • 1 bacca Vaniglia

Per spennellare e decorare

  • q.b. Latte
  • q.b. Gocce di cioccolato

Preparazione

  1. Rinfrescate il lievito madre per 2 volte, quindi spezzettatelo nella ciotola della planetaria e unite il latte tiepido. Azionate l’impastatrice munita di gancio e fate sciogliere il lievito, quindi unite lo zucchero, la vaniglia, le uova e la farina. Fate impastare bene il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Solo in ultimo unite il burro morbido a pezzi e fatelo ben assorbire all’impasto. Rovesciate l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo per circa 10 minuti.

  2. Trascorso questo tempo di lavorazione, ponete il panetto ben pirlato in una ciotola, copritelo con un canovaccio pulito e mettetelo a lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio. A me sono bastate 6 ore, ma sapete bene che i tempi di lievitazione dipendono dal luogo in cui ci si trova. Una volta trascorso il primo tempo di lievitazione, riprendete l’impasto, rovesciatelo sulla spianatoia leggermente infarinata e iniziate a formare i coniglietti.

  3. Per il corpo ho utilizzate dei pezzi d’impasto del peso di circa 60 grammi. Stendete un filoncino e raccoglietelo a mo’ di chiocciola, arrotolandolo su se stesso. Mettetelo da parte e proseguite con la formazione della testa. Per formare questa parte utilizzate dei pezzi d’impasto del peso di 30 grammi. Lavorate l’impasto fino a ottenere un filoncino corto e più grosso, di forma ovale e con un coltellino a lama liscia incidetene circa ¾ in modo da formare le orecchie.

  4. Attaccate la testa al corpo utilizzando poca acqua spennellata e deponete il coniglietto su una leccarda ricoperta di carta forno. Proseguite in questo modo fino a esaurimento dell’impasto e ricordate di porre i coniglietti ben distanti fra loro altrimenti durante la lievitazione si attaccheranno. Riponete i coniglietti a lievitare in luogo caldo per tutta la notte.

  5. Al risveglio togliete fuori la leccarda e preriscaldate il forno a 180°C, quindi spennellate delicatamente la superficie della brioche con del latte e infornate in forno statico preriscaldato per 20 minuti o comunque fino a che la superficie non sarà ben dorata. Trascorso il tempo di cottura, sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella.

  6. Con uno struzzicadenti praticate un piccolo forellino sulla testa e incastonate una goccia di cioccolato che sarà l’occhio del vostro coniglietto. Servite i coniglietti brioche con lievito madre in tavola.

  7. coniglietti brioche con lievito madre

I consigli di Franci

  • I coniglietti brioche con lievito madre si conservano ben chiusi in un sacchetto di carta fino a una settimana.
  • Le gocce di cioccolato le metto dopo la cottura perché con la lievitazione e con la cottura si scioglierebbero e non otterrei lo stesso effetto.
  • Possono essere congelati da crudi e prima della seconda lievitazione. Basterà tirarli fuori dal freezer e metterli a lievitare fino al raddoppio.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.