Crea sito

Come usare la polpa d’avena

Usare la polpa d’avena derivante dalla preparazione dal latte potrebbe sembrare un problema, poiché non si sa mai cosa preparare di preciso e alla fine si finisce sempre col buttarla. Da oggi non avrete più problemi, poiché in quest’articolo vi spiegherò come non sprecare questa preziosa risorsa, usandola in cucina e anche per la nostra routine di bellezza.

Dopo aver preparato il latte d’avena fatto in casa, dobbiamo sapere che una buona parte dei nutrienti rimane in realtà nella polpa che filtriamo. A prima vista la polpa non attira per nulla, poiché è molto molle e si tende a pensare che non si possa far nulla.

usare la polpa d'avena

Non è così, poiché possiamo usare questo tesoro ricco di nutrienti sia nei nostri piatti per renderli più cremosi, sia per la preparazione di ricette dolci in particolare. Per usare la polpa d’avena potrete preparare una zuppa, per esempio.

In questo caso l’utilizzo di questo “scarto” serve a far diventare la nostra zuppa più densa e cremosa. E se poi vi dicessi che la potrete usare la polpa d’avena persino nella salsa guacamole? Ebbene sì, in questo caso l’aggiunta della polpa d’avena a questa preparazione serve a renderla più leggera e nutritiva.

Nell’ambito delle ricette salate, possiamo usare la polpa d’avena anche nelle creme di verdure. In questo caso bisognerà frullare tutto insieme e la funzione sarà sempre quella di donare cremosità al piatto finito. Dopo aver parlato delle ricette salate, c’è da dire che con la polpa d’avena avanzata potrete preparare anche dei dolci sani e gustosi.

Avete mai provato a preparare dei biscotti d’avena? Niente di più semplice, poiché nelle classiche ricette dovrete semplicemente andare a sostituire la parte in fiocchi con la polpa e avrete ottenuto il vostro impasto. E, infine, arriviamo alla ricetta più conosciuta preparata con l’avena: il buonissimo porridge.

Io faccio sempre delle scorpacciate e lo farcisco con qualsiasi ingrediente abbia. Non dovrete far altro che seguire la classica ricetta e, durante la preparazione, aggiungere la polpa avanzata. Una volta pronto avrete un porridge ancora più cremoso del solito.

Termino quest’articolo su come usare la polpa d’avena con una piccola chicca che vi piacerà. La polpa d’avena può essere usata anche nella nostra routine di bellezza. Con essa potrete preparare un’ottima maschera idratante per il viso. La polpa d’avena è perfetta per questo tipo di utilizzo poiché con i suoi nutrienti aiuta a idratare la pelle, a esfoliarla e a renderla più luminosa.

Basterà aggiungere pochi altri ingredienti alla polpa già in vostro possesso e il gioco è fatto. Spero che i miei consigli su come usare la polpa d’avena vi siano stati utili e se ne mettete in atto qualcuno fatemelo sapere. Ci vediamo presto con nuovissime ricette!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.