Crea sito

Come fare il pane integrale

Come fare il pane integrale facilmente in casa? Oggi vi svelo tutti i consigli per avere un pane buonissimo, preparato con farina integrale macinata a pietra, acqua, sale e lievito madre. L’ho preparato per far contento il mio fidanzato che adora tutti i cibi integrali, e devo dire che gli è piaciuto davvero tanto per mia fortuna.

Nella preparazione dei lievitati integrali di solito si tende a “tagliare” la farina integrale con una più glutinica, come per esempio una manitoba. Io ho voluto usare solo farina integrale macinata a pietra al 100%, e devo dire che non mi sono affatto pentita di questa scelta. Per prepararlo ho seguito più o meno la ricetta del pane cafone per quanto riguarda la quantità di lievito, mentre per la quantità di acqua sono andata a occhio usando il quantitativo che assorbiva la farina man mano durante l’impasto.

Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

come fare il pane integrale
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:Per una pagnotta di circa 1 kg
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 600 g Farina integrale (macinata a pietra)
  • 400 ml Acqua
  • 200 g Lievito madre (rinfrescato)
  • 7 g Miele
  • 14 g Sale

Preparazione

  1. Nella ciotola della planetaria spezzettate il lievito madre rinfrescato e unite l’acqua tiepida, quindi azionate l’impastatrice con la foglia agganciata e fate sciogliere bene il lievito fino a quando sia diventato tutto ben liquido.

  2. Unite il miele, la farina integrale e il sale e azionate di nuovo l’impastatrice, avendo cura di sostituire la foglia con il gancio. Fate lavorare l’impasto per circa 15 minuti in modo da ottenere un impasto liscio e omogeneo. Se volete allenare un po’ le vostre braccia, potrete anche impastare il tutto a mano.

  3. Terminato il tempo di lavorazione, avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo, quindi formate una palla e ponetela in una ciotola. Coprite quest’ultima con della pellicola trasparente per alimenti e lasciate lievitare per circa 2 ore nel forno spento con luce accesa. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e rovesciatelo su una spianatoia di legno.

  4. Sgonfiatelo delicatamente fino a formare un rettangolo. Realizzate una serie di pieghe all’impasto del vostro pane integrale portando i lembi laterali verso il centro e ripetendo la stessa operazione con la parte superiore e inferiore.

  5. Pirlate l’impasto in modo da ottenere nuovamente una palla e ponetelo di nuovo nella ciotola lasciandolo riposare per un’altra ora. Trascorso questo tempo, procedere a realizzare una seconda serie di pieghe e fate riposare l’impasto per un’altra ora.

  6. Trascorso quest’ultimo tempo di riposo, riprendete l’impasto e dategli la forma di una pagnotta arrotolandolo molto bene con le mani. Coprite e lasciate riposare il tutto per circa 30 minuti. Dopo questo tempo, arrotondate nuovamente la pagnotta e ponetela in un canovaccio infarinato e, successivamente, in un cestino tondo o in una ciotola.

  7. Coprite tutto con della pellicola trasparente per alimenti e lasciate lievitare il tutto per altre 2-3 ore o comunque fino a che la pagnotta non avrà raddoppiato il suo volume.

  8. Trascorso anche l’ultimo tempo di lievitazione, capovolgete la pagnotta su una leccarda rivestita di carta da forno e praticate dei tagli con l’apposita lametta. Cuocete con il vapore, in forno statico preriscaldato a 240°C per il primi 10 minuti e, in seguito, abbassate la temperatura a 200°C e proseguite la cottura per altri 30 minuti.

  9. Se volete cuocere il pane sulla pietra refrattaria, preriscaldate la stessa in forno per almeno 45 minuti. Al termine della cottura, spegnete il forno e lasciate la pagnotta all’interno, con lo sportello semiaperto per altri 10 minuti, quindi sfornatela e lasciatela raffreddare su una griglia in modo che non si crei l’umidità che potrebbe rovinare il pane.

  10. Trascorso questo tempo, sfornate la pagnotta e riponetela su una gratella. Lasciatela raffreddare completamente. Il pane integrale è pronto per essere gustato in tutta la sua bontà!

I consigli di Franci

  • Il pane integrale si conserva in un sacchetto di carta fino a una settimana.
  • Può essere congelato e scongelato all’occorrenza.
  • Può essere preparato anche con lievito di birra fresco. I 200 grammi di lievito madre previsti nella ricetta corrispondono a circa 20 grammi di lievito di birra.
  • Non perdetevi la ricetta dei PANINI AL LATTE SOFFICI.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.