Crea sito

Ciambelle soffici da bar

Le ciambelle soffici da bar sono dei dolci lievitati golosi e facilissimi da preparare, che possono essere preparati sia fritti, sia al forno. Per prepararle ho usato il mio impasto soffice alle patate e devo dire che il risultato è stato davvero perfetto.
Inutile dire che sono andate a ruba e che avrei dovuto prepararne molte di più per accontentare tutti. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

ciambelle soffici da bar
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer circa 20 ciambelle
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 500 gfarina 00
  • 500 gpatate
  • 100 gzucchero
  • 2uova
  • 100 gburro
  • 30 mllatte
  • 10 glievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale

Per friggere

  • 1 lolio di semi di girasole

Per decorare

  • q.b.zucchero

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Ciotola
  • 1 Spianatoia in legno
  • 1 Pentolino
  • 1 Schiumarola
  • 1 Piatto

Preparazione

  1. Lessate le patate in acqua bollente per circa 1 ora, quindi scolatele, sbucciatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

  2. Raccogliete la purea in una ciotola e passatele una seconda volta allo schiacciapatate in modo da ottenere una consistenza più fine e setosa.

  3. Versate la farina su una spianatoia e unite al centro le patate lesse e schiacciate, lo zucchero, le uova, il burro, il sale e il lievito sciolto nel latte.

  4. Impastate bene il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo, quindi riponete la palla ottenuta in una ciotola e lasciatela lievitare per circa 2 ore al caldo.

  5. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e rovesciatelo sulla spianatoia infarinata. Stendetelo in una sfoglia spessa circa mezzo centimetro e con un coppa pasta del diametro di 12 centimetri ricavate dei dischetti.

  6. Con il beccuccio di un sac a poche praticate un buco al centro e ponete le ciambelle ottenute su quadrati di carta forno. Ponete tutte le ciambelle ottenute man mano su una leccarda ricoperta di carta forno e mettetele a lievitare per un’altra ora.

  7. Trascorso questo secondo tempo di lievitazione, versate l’olio in un pentolino alto e portatelo a temperatura. Tuffatevi 1 o 2 ciambelle per volta con tutta la carta forno in modo da non sgonfiarle, quindi eliminate la carta dall’olio aiutandovi con una pinza da cucina.

  8. Friggete le ciambelle fino a che non saranno ben dorate su tutti i lati. Toglietele dall’olio con una schiumarola e ponetele su un piatto con carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  9. Proseguite in questo modo per tutte le ciambelle ottenute e, una volta fritte, passatele nello zucchero semolato e disponetele su un vassoio. Servite le ciambelle soffici da bar in tavola.

I consigli di Franci

·         Le ciambelle soffici da bar si conservano per un giorno al massimo in dispensa.

·         Si sconsiglia la congelazione.

·         Possono essere cotte anche in forno statico preriscaldato a 180°C per 30 minuti.

·         Non perdetevi la ricetta delle CIAMBELLINE COOKIES SENZA LIEVITAZIONE.

GUARDA ANCHE LA VIDEORICETTA

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.