Cestini di patate con lenticchie e cotechino

I cestini di patate con lenticchie e cotechino costituiscono un antipasto sfizioso e gustoso da poter servire nella tavola delle feste. Oltre a essere facili da preparare, sono anche di grande effetto scenico e vi assicuro che vi farà fare un figurone con gli ospiti.

I cestini di patate sono formati con la stessa ricetta delle patate duchessa, quindi sono poi cotti in forno e in seguito riempiti con lenticchie e piccoli cubetti di cotechino. Possono essere serviti anche come secondo piatto e non potranno certamente mancare sulla tavola di Capodanno, come buon auspicio per un nuovo anno ricco.

Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

cestini di patate con lenticchie e cotechino
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:1 ora
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:Per 6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per i cestini di patate

  • 500 g Patate
  • 2 Tuorli
  • 50 g Burro
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • 1 bustina Zafferano
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe
  • 1 pizzico Noce moscata

Per la farcitura

  • 1 Cotechino
  • 300 g Lenticchie

Preparazione

  1. Lavate bene le patate e mettetele in una pentola piena di acqua fredda, fatele bollire e una volta cotte scolatele, pelatele e schiacciatele per due volte servendovi di uno schiacciapatate. Quest’operazione è necessaria affinché il composto sia più setoso e malleabile.

  2. Raccogliete la purea di patate in una ciotola e unite il burro, quindi mescolate molto bene per farlo sciogliere e unite il parmigiano grattugiato insieme a un pizzico di sale, pepe e noce moscata. Dopo aver mescolato accuratamente, unite i tuorli e continuate ad amalgamare bene il composto che dovrà essere asciutto e compatto.

  3. Trasferite il composto di patate in un sac a poche munito di bocchetta a stella, quindi spremete due cerchi uno sopra l’altro del diametro di circa 5 centimetri in modo da formare un piccolo cestino. Il cerchio che sta alla base dovrà essere riempito al centro, poiché in seguito accoglierà il ripieno.

  4. Infornate in forno statico preriscaldato a 200°C per 20 minuti, quindi sfornateli e lasciateli freddare. Proseguite la preparazione cuocendo le lenticchie come siete soliti prepararle e cuocete il cotechino seguendo le indicazioni presenti sulla confezione.

  5. Non appena tutto sarà pronto, disponete i vostri cestini di patate in un piatto da portata e farciteli con un cucchiaio di lenticchie senza liquido di cottura e con cubetti di cotechino. Servite i cestini di patate con lenticchie e cotechino in tavola e buon appetito!

  6. cestini di patate con lenticchie e cotechino

I consigli di Franci

  • I cestini di patate con lenticchie e cotechino possono essere conservati per un giorno al massimo, ben chiusi in un contenitore ermetico posto in frigorifero.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se non vi piace il cotechino potrete sostituirlo con lo zampone.
  • Non perdetevi la ricetta del RISOTTO ALLO SPUMANTE.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Impepata di cozze al pomodoro Successivo Pandoro con lievito madre

Lascia un commento