Crea sito

Cenci di Carnevale

I cenci di Carnevale sono le chiacchiere che sono preparate in Toscana. Sempre buonissime, semplici e gustose, i cenci di Carnevale a differenza delle classiche chiacchiere sono preparati senza l’aggiunta di liquori dolci. L’impasto è semplicemente aromatizzato con della scorza di limone grattugiata finemente, aroma che comunque potrete cambiare a vostro piacimento proprio come accade nella ricetta degli intrigoni e nella ricetta delle tagliatelle di Carnevale.

Come tutti i dolci di Carnevale, anche i cenci sono fritti in olio bollente in modo da aumentarne la friabilità. I cenci di Carnevale possono essere cotti anche in forno, in modo da ottenere una versione più semplice e altrettanto gustosa. Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

cenci di carnevale
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 300 g di cenci
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Farina 00
  • 30 g Zucchero
  • 30 g Burro
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico Sale
  • 1 Limone
  • 1 g Lievito in polvere per dolci
  • q.b. Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. Disponete la farina setacciata su una spianatoia di legno e fate la fontana al centro. Unite il burro a pezzi, l’uovo e lo zucchero e impastate bene il tutto con la punta delle dita in modo da ottenere un composto sabbioso. Unite la scorza del limone grattugiata finemente e il lievito, quindi impastate il tutto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  2. Una volta che avrete ottenuto l’impasto, stendetelo sottilmente e ritagliate i vostri cenci con una rotella dentellata, realizzando la forma che più preferite. Sempre con la rotella dentellata praticate due tagli al centro e proseguite in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto. Versate l’olio in un pentolino e fatelo ben scaldare, quindi friggetevi i cenci pochi per volta fino a completa doratura su entrambe i lati.

  3. Non appena i cenci saranno ben dorati, toglieteli dall’olio e poneteli in un vassoio con carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Servite i cenci di Carnevale in tavola spolverizzandoli con dello zucchero a velo e buon Carnevale.

  4. cenci di carnevale

I consigli di Franci

  • I cenci di Carnevale sono tipici della Toscana, a differenza degli intrigoni che sono tipici di Reggio Emilia.
  • La differenza fra le due preparazioni sta nell’uso del liquore, che nell’impasto dei cenci non è aggiunto ed è sostituito dalla scorza grattugiata del limone.
  • Potrete anche cuocerli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.

GUARDA ANCHE LA VIDEORICETTA

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.