Crea sito

Cassata siciliana al forno

La cassata siciliana al forno è una ricetta golosa e molto antica, variante povera della cassata siciliana a base di pan di spagna e frutta candita. È facilissima da preparare, poiché si tratta di un croccante guscio di pasta frolla con all’interno un ripieno di crema di ricotta e gocce di cioccolato.
La cassata al forno siciliana è senza canditi e senza pan di spagna. In questa ricetta, infatti vegono usati dei biscotti secchi sbriciolati che hanno la funzione di assorbire l’umidità della ricotta. È proprio grazie alla presenza dei biscotti che la consistenza della frolla non sarà compromessa.
Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

cassata siciliana al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniPer uno stampo di 22 cm di diametro
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 500 gfarina 00
  • 200 gzucchero
  • 200 gstrutto
  • 2uova
  • 1 bustinavanillina

Per la crema di ricotta

  • 500 gricotta di pecora
  • 150 gzucchero
  • q.b.gocce di cioccolato
  • q.b.biscotti secchi (per assorbire l’umidità della crema)

Per spennellare

  • q.b.albume

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Tortiera apribile del diametro di 22 centimetri
  • 1 Spianatoia in legno
  • Carta forno
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Batticarne
Lo stampo da 22 cm a cerchio apribile lo trovi in offerta su Amazon!

Preparazione

  1. Preparate la crema di ricotta setacciando quest’ultima in una ciotola e unendo lo zucchero. Mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno fino a che lo zucchero non sarà ben sciolto. Solitamente lo zucchero che va nella ricotta corrisponde alla metà del peso della ricotta stessa. Io l’ho dimezzato ulteriormente poiché non amo i dolci troppo dolci.

  2. Una volta che lo zucchero sarà ben amalgamato alla ricotta, coprite la ciotola con un foglio di pellicola per alimenti e conservatela in frigo fino al giorno dopo. Il giorno seguente preparate la pasta frolla, quindi impastate farina, zucchero, strutto e sale fino a ottenere un composto bricioloso.

  3. Fate la fontana e unite le uova al centro, quindi impastate rapidamente il tutto fino a ottenere una palla liscia e omogenea. Copritela con un foglio di pellicola per alimenti e riponetela in frigorifero a riposare per circa 1 ora.

  4. Trascorso questo tempo, imburrate una tortiera a cerchio apribile del diametro di 22 centimetri e ponete un disco di carta forno alla base, dopodiché infarinate i bordi. Dal panetto di frolla prelevatene circa due terzi e stendetela su una spianatoia leggermente infarinata allo spessore di circa 1 centimetro.

  5. Foderate la tortiera facendo aderire bene la pasta sul fondo e ai bordi, quindi eliminate l’eccesso. Tritate una parte di biscotti secchi non troppo finemente e sistemateli sul fondo. Riprendete la ciotola con la crema di ricotta e unite le gocce di cioccolato. Mescolate velocemente il tutto, quindi sistemate la crema sul fondo di biscotti.

  6. Stendetela bene con il dorso di un cucchiaio, quindi coprite la superficie con un’altra porzione di biscotti secchi tritati. Con la punta di un coltello, abbassate i bordi laterali della frolla e spennellateli con poco albume.

  7. Stendete la frolla rimanente e ricoprite tutta la superficie, facendola aderire bene. Togliete l’eccesso di pasta e bucherellate la superficie con una forchetta. Cuocete la torta in forno statico preriscaldato a 180°C per 1 ora. La cassata dovrà assumere un colore dorato.

  8. Trascorso il tempo di cottura, sfornate il dolce e lasciatelo intiepidire per circa 15 minuti. Trascorso questo tempo, capovolgetelo su un piatto da portata ma non togliete lo stampo, altrimenti la torta si deformerà.

  9. Lasciatela raffreddare in questo modo per tutta la notte. Il giorno seguente, togliete lo stampo e sistemate degli spaghetti sulla superficie della torta a mo’ di griglia. Cospargete la superficie con dello zucchero a velo, quindi eliminate delicatamente gli spaghetti.

  10. Servite la cassata siciliana al forno in tavola.

I consigli di Franci

·         La cassata siciliana al forno si conserva in dispensa fino a 4 giorni al massimo.

·         Se usate una ricotta di pecora molto asciutta, potrete anche omettere i biscotti.

·         I biscotti possono essere sostituiti da due dischi sottili di pan di spagna.

·         La pasta frolla per la cassata viene preparata con lo strutto che, però, può essere sostituito dal burro o dall’olio.

·         Non perdetevi la ricetta dei CANNOLI SICILIANI.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK e su INSTAGRAM.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.