Crea sito

Calzoni fritti

I calzoni fritti sono degli sfizi rustici molto golosi a base di pasta lievitata che ho realizzato con la base del mio impasto per pizza. Sono sofficissimi e tanto buoni, in molte parti d’Italia prendono anche il nome di panzerotti. La classica farcitura è a base di pomodoro e mozzarella, io però ho scelto una farcitura a base di pomodoro, provola e prosciutto cotto.

Questa golosità è diffusissima in tutto il Sud Italia e sono il cibo da strada più consumato e venduto, fritto al momento in modo da poter essere consumato quando più se ne ha voglia. Sono molto versatili in quanto il loro ripieno varia in base alle voglie del momento e anche alla vostra fantasia.

Molto golosa, per esempio, è la versione napoletana del calzone con salsiccia e friarielli. Pronti a scoprire come preparare questa mia nuova bontà? Vi presento i miei calzoni fritti!

Calzoni fritti verticale

Calzoni fritti

Ingredienti

1 kg. di farina 0;

500 ml. di acqua;

6 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

1 cubetto di lievito di birra;

2 cucchiaini di zucchero;

30 g. di sale.

Per la farcitura

200 g. di provola;

200 g. di prosciutto cotto;

500 ml. di passata di pomodoro;

1 pizzico di sale.

Per friggere

1 l. di olio di semi.

Preparazione

Iniziamo disponendo la farina setacciata su una spianatoia e facendo la classica fontana. Se non siete molto pratici, impastate il tutto in una ciotola capiente.

Prendete due bicchieri e versateci l’acqua tiepida. Nel primo mettete il lievito e i due cucchiaini di zucchero e fateli sciogliere. Nel secondo aggiungete il sale, fatelo sciogliere e successivamente aggiungete l’olio extravergine d’oliva. Chiaramente è inutile mescolare in questo caso, in quanto l’olio non è solubile in acqua.

Prendete il bicchiere dove avrete sciolto il lievito e versatelo con cura al centro della fontana. Iniziate a impastare. Quando il lievito sarà ben assorbito, aggiungete il contenuto del secondo bicchiere, quindi acqua, sale e olio.

E’ importante effettuare i passaggi così indicati perchè se il sale venisse a contatto con il lievito potrebbe inibire la sua azione e l’impasto non lieviterà. Poco a poco integrate l’acqua rimanente all’impasto fino a raggiungere la consistenza desiderata che deve essere morbida ed elastica.

Continuate a impastare fino ad ottenere un impasto morbido, liscio, omogeneo e nello stesso tempo consistente. Formate una palla e ponetela in una ciotola leggermente oleata. Copritela con un canovaccio pulito e ponetela in un luogo tiepido, lontano da correnti d’aria. Io consiglio sempre di poggiare un plaid sullo stesso canovaccio. In questo modo coccoliamo il nostro impasto e lo teniamo al calduccio.

A questo punto io faccio lievitare per circa 5 ore, ma se avete fretta basterà anche 2 ore. Trascorso questo tempo, riprendere l’impastoe lavorarlo ulteriormente per formare dei panetti del peso di circa 150 g. l’uno. Da questo impasto dovrete ottenere circa 11 palline. Ponetele nuovamente su una leccarda ricoperta di carta forno e lasciate a lievitare per altre 2-3 ore.

Trascorso questo secondo tempo di lievitazione, prendere l’impasto e iniziare a formare i calzoni. Per prima cosa tagliate la provola a cubetti e spezzettate il prosciutto cotto. In una ciotola versate la passata di pomodoro e conditela con un pizzico di sale. Prendete una pallina di impasto e stendetela fino ad ottenere un cerchio del diametro di circa 10 cm.

Farcite il disco con due cucchiaini di passata di pomodoro, un pò di prosciutto cotto spezzettato e qualche cubetto di provola. Richiudete il calzone a mò di mezzaluna e schiacciate bene i bordi con i rebbi di una forchetta in modo da sigillarli perfettamente. In una pentola antiaderente fate ben scaldare l’olio di semi e quando sarà arrivato a temperatura tuffarvi 1-2 calzoni per volta e farli friggere.

Quando saranno ben dorati, toglierli dall’olio e porli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servire i calzoni fritti con tanta buona birra fresca per una cena all’insegna della golosità.

Calzoni fritti orizzontale

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.