Bastoncini di riso al salto

bastoncini di riso al salto sono un primo piatto golosissimo e godurioso e, inoltre, è un modo creativo di servire il riso al salto che normalmente si prepara come un comune risotto, ma ha la particolarità di essere schiacciato in padella e fritto nel burro in modo da renderlo croccante e ancor più goloso. Sapete perché vi propongo questa ricetta? Ovviamente perché anche il riso al salto ha una giornata nazionale, secondo il Calendario del Cibo Italiano promosso da AIFB.

Un mio ringraziamento particolare va proprio all’Associazione Italiana Food Blogger, perché è grazie a loro se mi sto cimentando in varie ricette che mai avrei pensato di fare. I miei bastoncini di riso al salto sono formaggiosi, perché chi mi segue da tempo saprà bene che io sono ghiotta di formaggio, pertanto non c’era occasione migliore se non questa per realizzare la mia versione preferita.

Continuate a seguirmi per scoprire la mia nuova bontà!

Bastoncini di riso al salto verticale

Bastoncini di riso al salto

Ingredienti

300 g. di riso;

1 bustina di zafferano;

1 bicchiere di vino bianco;

100 g. di parmigiano grattugiato;

500 ml. di brodo;

1 cipolla;

100 g. di burro.

200 g. di asiago.

Preparazione

Per prima cosa prepariamo il risotto allo zafferano, anche se il riso al salto essendo un piatto di recupero prevede l’uso del risotto avanzato, ma nulla vieta di prepararlo cominciando proprio dal risotto. Quindi tritate finemente una cipolla e fatela dorare in 80 g. di burro sciolto a fuoco lento. Unite il riso, fatelo tostare e mescolate continuamente in modo che il riso assorba il riso alla perfezione.

Sfumate tutto con il vino bianco e lasciatelo evaporare, quindi bagnate il riso con del brodo vegetale tanto quanto basta per portare il risotto a cottura. Circa 5 minuti prima del termine della cottura, sciogliete lo zafferano in poco brodo e versatelo nel riso. Amalgamate molto bene e una volta che il riso sarà cotto, spegnete il fuoco e mantecatelo con il resto del burro e il parmigiano grattugiato. Regolate di sale solo se necessario.

Togliete la crosta all’asiago e grattugiatelo, quindi mettetelo da parte. Procedete alla preparazione dei bastoncini di riso al salto. Ungete un piatto e prendete una porzione di risotto, quindi schiacciatela con il dorso di un cucchiaio fino ad ottenere un disco del giusto spessore.

In una padella fate sciogliere una noce di burro e, successivamente, unite il disco di riso facendo attenzione a non romperlo. Se necessario aiutatevi con qualche utensile da cucina. Nel caso dovesse rompersi potrete tranquillamente ricomporlo in padella, sempre servendovi del dorso di un cucchiaio. Fate cuocere il disco per circa 5-6 minuti  su un lato, dopodiché prendete un coperchio e con molta delicatezza girate il disco proprio come fosse una frittata.

Proseguite la cottura per altri 5-6 minuti anche sull’altro lato, quindi ponete il disco di riso in un piatto e cospargetelo con l’asiago grattugiato. Realizzate un altro disco di riso alla stessa maniera del primo e utilizzatelo come copertura, quindi ponetelo sull’asiago grattugiato. È quasi come preparare una torta! Lasciatelo freddare, dopodiché tagliatelo a bastoncini. Proseguite in questo modo per tutte le porzioni di riso che avrete ottenuto. Servite i bastoncini di riso al salto ben caldi e buon appetito.

Bastoncini di riso al salto orizzontale

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Involtini di verza Successivo Cavatelli

8 commenti su “Bastoncini di riso al salto

  1. Non faccio spesso il risotto allo zafferano però mi piace moltissimo e il riso al salto poi mai fatto. L’idea dei bastoncini è ancor più elegante!

    • Francesca Lucisano il said:

      Visto che si tratta di un piatto d’avanzi perché non provi a farlo per esempio con un risotto a funghi? Grazie mille 🙂

  2. Francesca, ma sei una meraviglia!!! sei la ricompensa più grande alle fatiche delle settimanescorse! è un piacere e una gioia passare di qui ogni volta e partecipare all’entusiasmo con cui sostieni questa iniziativa- sfoderando inventiva e bravura. grazie davvero e…continua così!!!

    • Francesca Lucisano il said:

      Grazie mille Alessandra.. per me è un onore e un motivo di crescita partecipare a questo gran progetto 🙂

Lascia un commento