Crea sito

Amaretti al caffè

Gli amaretti al caffè sono dei dolcetti golosissimi e semplici da preparare in casa. Non appena ho trovato la ricetta mi sono messa subito all’opera e posso assicurarvi che il risultato ha superato le mie aspettative. Sono dei dolci ai quali non saprete più rinunciare una volta che li avrete provati.
Munite la vostra cucina di mandorle e caffè solubile, dopodiché mettete le mani in pasta. Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

amaretti al caffè
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni Per circa 20 amaretti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gMandorle
  • 150 gZucchero
  • 2 cucchiaiCaffè solubile
  • 1 cucchiainoCacao amaro in polvere
  • 10 gFarina 00
  • 2Albumi

Strumenti

  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Forno

Preparazione

  1. Montate gli albumi a neve fermissima, quindi tritate finemente le mandorle insieme allo zucchero in un mixer.

  2. Versate il composto di mandorle e zucchero in una ciotola e unite la farina, il caffè solubile e il cacao amaro. Mescolate molto bene tutti gli ingredienti e, in ultimo, unite gli albumi montati a neve in precedenza.

  3. Mescolate molto bene dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto e in modo che gli ingredienti siano tutti ben amalgamati. Preparate una leccarda foderata con della carta forno e disponete il composto a cucchiaiate ben distanziate fra loro, poiché in cottura gli amaretti si allargheranno.

  4. Per ottenere la mia stessa misura, vi consiglio di utilizzare un cucchiaio da tavola. Se, invece, voleste ottenerli più piccoli potrete utilizzare un cucchiaino da caffè.

  5. Cospargete la superficie di ogni amaretto con dello zucchero semolato e cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 10 minuti o comunque fino a che la superficie non inizierà a scurire leggermente senza bruciarsi.

  6. Trascorso il tempo di cottura, sfornate i dolcetti e fateli freddare. Staccateli delicatamente dalla carta forno e disponeteli su un piatto da portata. Servite gli amaretti al caffè come dessert da fine pasto o con una buona tazza di tè.

I consigli di Franci

. Gli amaretti al caffè si conservano fino a una settimana, ben chiusi in una scatola di latta.
·         Si sconsiglia la congelazione.
·         Non perdetevi la ricetta degli AMARETTI CLASSICI.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.