Privacy Policy Risotto integrale ai cavoletti di Bruxelles - Francesco si che sa cucinare

Risotto integrale ai cavoletti di Bruxelles

Questo primo piatto, risotto integrale ai cavoletti di Bruxelles, è a dir poco gustoso, leggerissimo che si crea con pochissimi ingredienti e la sua preparazione è veloce.
Questo primo è nato come svuota frigo e come spesso accade, creazioni all’ultimo minuto con quello che si ha nello sgabuzzino o nel frigorifero sono i più sorprendenti. Insomma i cavoletti di Bruxelles si possono multi assemblare, sono gustosi sia lessati che al vapore, stufati o aggiunti ad altri ingredienti e la preparazione non richiede tanto tempo. A mio parere questo piatto non risulta pesante e si puo qui veramente giocare con il gusto e la fantasia, farlo più ricco, ad esempio con formaggi o pesce. Un vero toccasana nelle giornate fredde d’inverno.

Lasciate spazio alla genialità per assecondare nel più possibile il vostro gusto.

Tanti credono che i cavoletti di Bruxelles siano pensanti. Tutti i cavoli, se preparati in modo giusto, non danno alcun fastidio. Anzi fanno bene alla salute, perchè sono ricchi di sali minerali e vitamine.
NB.: lo sapevate che i cavoletti di Bruxelles contengono più vitamin C dei limoni!?
Per beneficiare di tutti i vantaggi di questa vitamina è di buon uso assumere vitamina C tutti i giorni.

Risotto ai cavoletti di Bruxelles
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione8 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Cosa ci serve per preparare il risotto integrale ai cavoletti di Bruxelles:

Ingredienti

  • 320 griso integrale
  • 250 gcavoletti di Bruxelles
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 750 mlbrodo vegetale
  • Parmigiano Reggiano DOP (o formaggio a piacere)
  • 1scalogno (o una cipolla)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.erba cipollina (Tritata )

Come preparare il risotto integrale ai cavoletti di Bruxelles:

Preparazione

  1. Per incominciare priviamo delle impurità e laviamo bene i cavoletti di Bruxelles. Immergiamoli in una pentola capiente con abbondante acqua salata bollente per circa 5-6 minutini.

    Una volta pronti i nostri cavoletti di Bruxelles li scoliamo e li facciamo leggermente intiepidire, dopo tagliamo di qualche millimetro la base e li dividiamo in 4 parti.

    Nel frattempo affettiamo lo scalogno e in una pentola con un cucchiaio di olio d’oliva lo facciamo friggere fino ad avere un bel colore ambrato.

    Aggiungiamo nella pentola i cavoletti di Bruxelles, bagnamoli con pochissimo brodo caldo e lasciamo rosolare per 5 minuti.

  2. Ora uniamo il riso integrale facendolo tostare bene, lo giriamo in continuazione, ma mi raccomando con un utensile da cucina in Legno, come vedete che i chicchi di riso cambiano leggermente colore, sfumaiamo con del vino bianco continuando la cottura del risotto, il brodo vegetale si aggiunge appena il riso si asciuga poco poco alla volta con un mestolo.

    A fuoco spento mantechiamo con il parmigiano reggiano o con del formaggio a piacere, un filo di erba cipollina tritata e un filo d’olio EVO.

    Copriamo la pentola con un coperchio lasciando riposare il nostro risotto integrale ai cavoletti di Bruxelles per 5 minuti.

    Impiattare dando una bella profumata con del pepe nero macinato fresco.

    …… non mi resta che augurarvi un buon appetito!!

  3. Risotto ai cavoletti di Bruxelles_pronto

SEGUIMI

Se la mia ricetta è piaciuta, mi farebbe piacere se mi seguite anche sui miei canali social, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!🤗

Non perdere nessuna ricetta, metti il “Follow ” 👉  QUI sul mio profilo Instagram  e seguimi anche sulla mia pagina Facebook mettendo “Mi piace” 👉 “QUI ” per rimanere sempre aggiornato.

Segui le ricette di Francesco si che sa cucinare anche su Telegram e iscriviti al gruppo 👉 QUI .

Torna alla —> Home Page

Link sponsorizzati inseriti nella pagina

Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Perin Francesco

Amo cucinare e adoro fare i dolci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Disclaimer & © Copyright

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti i diritti relativi a foto, testi, immagini e grafica presenti in questo blog, sono esclusiva proprietà di Francesco Perin. In quanto “opera dell’ingegno a carattere creativo”, questo blog è protetto dal diritto d’autore, ai sensi della legge 22/ n. 633. L’eventuale utilizzo dei contenuti dovrà essere espressamente autorizzato dagli autori e dovrà contenere il link di rimando a questo blog.

© 2021 Francesco si che sa cucinare | Tutti i Diritti Riservati |