Spaghetti al pesto di mare

Spaghetti al pesto di mare

Gli spaghetti al pesto di mare nascono dall’idea di unire due sughi classici della cucina italiana per dar vita ad un condimento profumato e delicato.

Con questo sugo di solito condisco spaghetti o linguine che trovo sempre sia un formato di pasta molto adatto a tutti gli intingoli di mare.

spaghetti al pesto di mare
spaghetti al pesto di mare

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr. di spaghetti
  • 500 gr. di calamaretti
  • 3 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • vino bianco
  • brodo di pesce vedi Gamberoni in guazzetto
  • olio
  • sale e pepe
  • 2 mazzetti di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 gr. di pinoli
  • 60 gr. di parmigiano grattugiato

Preparazione

Iniziamo col pulire e tagliare a pezzetti i calamaretti. Prepariamo un abbondante trito di aglio e prezzemolo. In una ampia padella, dove poi salteremo anche la pasta, mettiamo l’olio e il trito di aglio e prezzemolo e i calamaretti; mettiamo sul fuoco e dopo poco bagniamo col vino bianco; sfumiamo e facciamo cuocere a fuoco basso, aggiungendo, se necessario, un po’ di brodo di pesce. Aggiustiamo di sale e pepe.

Nel frattempo prepariamo il pesto. L’ideale sarebbe farlo in un mortaio, diversamente utilizziamo anche un mixer. Frulliamo le foglie di basilico, i pinoli, il parmigiano e un pizzico di sale. Versiamo il composto ottenuto in un vasetto o coppetta; pressiamolo con un cucchiaio e ricopriamo con 1/2 dito d’olio. Questa operazione servirà a mantenere più a lungo in frigo il pesto, nel caso dovesse avanzare, e a non farlo annerire.

Portiamo a bollore una pentola con acqua e sale e buttiamo gli spaghetti. Scoliamoli al dente; versiamoli nella padella e ripassiamoli, a fuoco alto, aggiungendo 2 o 3 cucchiai di pesto e un po’ di brodo di pesce. Otterremo una bella cremina che legherà perfettamente la pasta.

Portiamo in tavola e serviamo immediatamente i nostri spaghetti al pesto di mare.

 

Precedente Verdure ripiene Successivo Stracotto con carote