Bollito con salsa verde

Bollito con salsa verde

Il vero bollito con salsa verde, di origine piemontese richiede, oltre a diversi tagli di carne bovina, la testina, la lingua, il cotechino, la gallina.

Il bollito che ho preparato ieri era più limitato nei pezzi ma molto buono. Andiamo a vedere come l’ho preparato.

Bollito con salsa verde
Bollito con salsa verde

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per il bollito:

  • 700 gr. di muscolo di bovino
  • 600 gr. di reale di bovino
  • 500 gr. punta di petto di bovino
  • 1 gallina
  • 2 cipolle
  • 2 coste di sedano
  • ciuffetto di prezzemolo
  • 2 carote
  • sale grosso
  • 1 cucchiaio di brodo di verdura granulare
  • 3 ossa di midollo

Per la salsa verde:

  • pane raffermo casereccio
  • aceto bianco
  • ciuffo di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di capperi
  • pasta di acciuga
  • 1 uovo sodo
  • olio evo
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

Iniziamo col preparare la carne.

Striniamo la gallina sul fuoco; laviamola e asciughiamola. Laviamo ed asciughiamo anche gli altri pezzi di carne. Laviamo le ossa di midollo e cospargiamo di sale fine, strofinandolo con un dito, il midollo per non farlo fuoriuscire in cottura.

Poniamo sul fondo di una grossa pentola, che possa contenere tutto il bollito, le ossa. Riempiamo la pentola di acqua con una manciata di sale e portiamo a bollore. Quando l’acqua bolle uniamoci i 3 pezzi di carne (non il pollo).

Lasciamo bollire 10/15 minuti, dopodiché schiumiamo il brodo con una schiumarola. A questo punto possiamo unire la gallina, le cipolle e le carote, sedano e prezzemolo che io lego insieme. Uniamo anche un po’ di brodo granulare verdure.

Quando rialza il bollore, abbassiamo la fiamma e lasciamo sobbollire piano piano,semicoperto, per circa 3 ore.

Pensiamo adesso alla salsa verde.

In una tazza ammolliamo nell’aceto una fetta di pane raffermo.

Tritiamo poi su un tagliere con la mezzaluna un grosso ciuffo di prezzemolo, il pane strizzato e i capperi. Questa operazione possiamo farla anche col mixer, ma io trovo che il risultato fatto a mano sia migliore.

Versiamo il composto ottenuto in una ciotola e uniamoci un po’ di pasta d’acciughe e l’uovo sodo che schiacceremo con una forchetta. Infine, sempre mescolando incorporiamo l’olio. Aggiustiamo di sale e, se vi piace, anche pepe.

Il bollito con la salsa verde è pronto. Io sono solita accompagnarlo con carote e patate che faccio lessare in una pentola a parte ma prelevando del brodo dalla pentola del lesso.

Condividi questa ricetta!
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Precedente Pastarelle alla crema Successivo Polpette di casa mia

2 commenti su “Bollito con salsa verde

  1. Valeria il said:

    Mangiato ieri sera, era veramente buono! Complimenti Francesca e ancora grazie!

I commenti sono chiusi.