Crea sito

Pizza con pasta madre.

La pizza con la Pasta Madre è stata la mia prima ricetta che ho postato quando ho aperto il mio blog di cucina nel 2013.La pasta madre di 100 anni che mi è stata regalata da una mia cara amica , è stato uno dei regali più belli della mia vita.Mi ha dato tante soddisfazioni, tanto lavoro e dedizione, tanto sudore e tante lunghe prove per lievitazioni che non riuscivano.
Rivisito l’articolo dopo tanti anni, ma non ho minimamente toccato la ricetta che è rimasta tale e quale.
Nonostante il lievito madre necessiti di lunghe lievitazioni, questa pizza si può tranquillamente ottenere nell’arco di un pomeriggio (naturalmente dopo 3/4 ore dal rinfresco),l’importante è che la temperatura si aggiri intorno ai 25-26°.
Di seguito la mia Pizza con pasta madre.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 3 pizze medie:

  • 350 gFarina Manitoba
  • 100 gSemola di grano duro rimacinata
  • 150 gPasta madre o 10 gr.Lievito di birra fresco.
  • 280 gAcqua
  • 1 cucchiainoZucchero o Malto d’orzo
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione:

  1. Iniziare setacciando le farine in una ciotola , scavare con la mano e creare un cratere al centro, aggiungere un po’ d’acqua e lo zucchero.

    Mettere all’interno la pasta madre spezzettata e scioglierla grossolanamente.

    Aggiungere  l’acqua rimasta e iniziare ad impastare con energia aggiungendo l’olio a filo.

    Aggiungere il sale e creare un impasto sodo e liscio che risulti elastico, se risultasse troppo idratato aiutiamoci con un po’ di semola.

    Cospargere con olio una ciotola di vetro e mettere l’impasto coperto da pellicola trasparente.

  2. Mettere al calduccio (almeno 24°) per circa 3/4 ore almeno fino al raddoppio ; togliere dalla ciotola sgonfiare leggermente con la punta delle dita.

    Formare 3 panetti e lasciare riposare per almeno 1/2 ore.

    Trascorse 2 ore stendere i 3 dischi aiutandoci con i polpastrelli delle mani e dell’altra semola.

    Aiutarsi eventualmente con il palmo delle mani cercando di lasciare la pasta in eccesso verso l’esterno, dando la forma di in disco .Non è raccomandato l’uso del mattarello.

    Aggiungere qualche cucchiaio di passata e un po’ di mozzarella , infornare per 5/6 min a temperatura massima o su pietra refrattaria.

  3. Se ti è piaciuta la mia ricetta clicca “mi piace” sulla mia pagina Facebook.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pizza con pasta madre

 

  1. La mia pizza con pasta madre
    La mia pizza con pasta madre

    Che emozione…dedico il mio primo articolo a Petra…la mia pasta madre di 100 anni che mi è stata regalata da una mia cara amica.Premetto che  nonostante il lievito madre necessiti di lunghe lievitazioni,questa pizza si può tranquillamente ottenere nell’arco di un pomeriggio(naturalmente dopo 3/4 ore dal rinfresco). Ingredienti per 3pizze medie:350 gr farina Manitoba ,100gr semola di grano duro,150 gr di pasta madre,280 gr di acqua,2 cucchiaini di sale,1di zucchero e 2 di olio ex.verg.  Iniziamo col setacciare le farine insieme in una ciotola aggiungendo il sale,scaviamo con la mano e creiamo un cratere al centro,dove con un po’ d’acqua e lo zucchero, metteremo la nostra pasta madre spezzettata e cercheremo di scioglierla grossolanamente.A questo punto aggiungiamo  l’acqua rimasta e cominciamo ad impastare con energia aggiungendo pian piano l’olio che si dovrà assorbire lentamente.    Cerchiamo di creare un impasto bello sodo e liscio che risulti elastico ;se risultasse troppo idratato aiutiamoci con un po’ di semola.Mettiamo l’impasto in una ciotola di vetro che avremo prima cosparso con un po’ di olio e ricopriamolo con della pellicola trasparente.                                                         Mettiamo al calduccio(almeno 26-28 gradi)per circa 3/4 ore almeno fino al raddoppio ; togliamo dalla ciotola e lo sgonfiamo leggermente. Formiamo 3 panetti che lasceremo riposare per almeno 1/2 ore. Trascorse queste 2 ore cerchiamo di stendere 3 dischi aiutandoci con i polpastrelli delle mani e dell’altra semola :mi raccomando non usate il matterello altrimenti la crosta non farà le bolle ,ma insistete eventualmente con il palmo delle mani cercando di lasciare la pasta in eccesso verso l’esterno.A questo punto aggiungiamo qualche cucchiaio di passata e un po’ di mozzarella (naturalmente a vostro piacimento…..)qualsiasi ingrediente è bene accetto,cuocetela al massimo del vostro forno per circa 5/6 min più alta e la temperatura meglio è calcolando che deve cuocere molto in fretta.Ne risulterà un pizza bassa e croccante con il bordo come in pizzeria….provare per credere!!!Buon appetito!!!!

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni: