Zuppa di asparagi

La zuppa di asparagi è un secondo piatto completo e appagante. Con lo strano clima di questo periodo, anche le verdure più prettamente primaverili già cominciano a spuntare: è il caso degli asparagi selvatici, quelli più sottili, ma molto molto saporiti. Questa zuppa di asparagi è uno dei cavalli di battaglia di mia mamma, in questo periodo la prepara spessissimo! Siete curiosi? Ecco a voi la sua ricetta! (grazie mamma! 😀 )

zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi

  • asparagi selvatici q.b.
  • olio di oliva 4 cucchiai
  • sale
  • 4 uova
  • 4 fette di pane da 50 g

Per preparare la zuppa di asparagi procediamo per step.

La prima cosa di cui ci dobbiamo occupare è la pulizia degli asparagi: cominciate dalla cima e spezzettate, usando le dita, gli asparagi. Tagliate dei pezzetti lunghi 5 cm e fermatevi quando la “rottura” del gambo di asparago risulta difficoltosa: quella parte è legnosa e non buona da mangiare, ma NON buttatela. Tenetela da parte, ci servirà dopo.

Dopo avere ripulito e lavato per bene tutti gli asparagi, metteteli in una pentola. I gambi di asparagi (che avete tenuto da parte prima), dopo averli lavati e legati con uno spago, metteteli nella stessa pentola degli asparagi (il barbatrucco di mia madre). Aggiungete l’olio di oliva e sale e fate cuocere prima a fiamma alta, poi abbassate e proseguite la cottura aggiungendo acqua se necessario. Assaggiate e fermate la cottura quando gli asparagi risulteranno teneri.

Quando gli asparagi saranno cotti, potete buttare via i gambi legati (non ci servono più).

Tagliate il pane a cubetti da 1 cm di lato e metteteli in una zuppiera.

Rompete le uova e cuocetele in camicia (tempo di cottura 10 minuti, girando le uova a metà cottura) insieme agli asparagi. Togliete le uova dalla pentola, versate gli asparagi nella zuppiera col pane, aggiungete le uova e coprite per 5 minuti.

Servite ogni uovo accompagnandolo col pane inzuppato e gli asparagi. Buon appetito!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook FORNO E FORNELLI per non perdere nessuna novità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.