Tiramisù di panettone in coppa

Il tiramisù di panettone in coppa è un ottimo modo per servire un dolce goloso e saporito. Quest’anno ho esagerato con la produzione di panettoni a casa, e in più ne sono arrivati molti in regalo da amici e parenti. Ci piace molto il panettone a casa, solo che ne abbiamo ancora tre e oltre a mangiarli a colazione non sappiamo più come utilizzarli. Ed è così che è arrivata l’idea del tiramisù di panettone in coppa. L’ho fatto usando il panettone che ho fatto io (qui trovate il link della ricetta per farlo in casa).Il panettone che ho usato per questa ricetta l’avevo farcito con mandorle e nocciole ed era già abbastanza secco all’inizio, poi passati 6-7 giorni, dato che questo panettone non contiene conservanti, era diventato molto secco, per cui per non buttare via nulla sono arrivata a elaborare questa semplicissima ricetta. Un tocco chic è dato dal presentare questo in coppa, così ognuno ha la sua porzione personale. Il numero di tiramisù di panettone che otterrete dipende dalla dimensione delle vostre coppe: le mie sono piccole per cui ne ho ottenute 6 e in più ho fatto anche una piccola teglia da 4 porzioni, dovete regolarvi in base al vostro materiale. Ecco la semplice ricetta per realizzare il tiramisù di panettone in coppa

Tiramisù di panettone in coppa

Tiramisù di panettone in coppa

Ingrendienti per 8-10 persone

  • crema pasticcera 1 dose
  • 200 ml panna da montare (io uso quella vegetale Hoplà)
  • panettone 8-10 fette dello spessore di un dito
  • 8 tazzine di caffè poco zuccherato (io ho messo 4 cucchiaini di zucchero)
  • cacao amaro per decorare

Per preparare il tiramisù di panettone in coppa per prima cosa preparate la crema pasticcera. Fatela raffreddare per bene. Montate la panna a neve ferma e unitela alla crema pasticcera mescolando dall’alto verso il basso, per non fare smontare la crema. Mettete crema chantilly appena ottenuta in una sac a poche e conservatela in frigo fino a che non la utilizzerete.

Nel frattempo preparate anche il caffè con la moka e mettetelo in una ciotolina, ma non fatelo raffreddare.

Prendete le fette di panettone e sbriciolatele con le mani, anche se otterrete delle briciole grossolane va benissimo così. Questa operazione ci servirà per distribuire meglio il panettone nelle coppette.

Ora siamo pronti per creare il nostro tiramisù. Riprendete la sac a poche dal frigo, mettete uno strato di crema sul fondo della coppa, coprite con abbondanti briciole di panettone, irrorate con caffè e coprite con crema chantilly…e ricominciate! Quando raggiungete il bordo della coppa, livellate la superficie con una spatola (o con il dorso di un coltello) e spolverizzate con abbondante cacao amaro. Procedete così fino a completamento delle coppe e degli ingredienti. Io ho fatto 2 strati completi, poi ero arrivata al bordo della coppa e mi sono fermata.

Conservate in frigo fino a che non lo servirete. Buon appetito!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook FORNO E FORNELLI per non perdere nessuna novità!

5 Risposte a “Tiramisù di panettone in coppa”

  1. Ciao, avevo addocchiato la tua ricetta del panettone fatto in casa ma vedo che qui hai scritto che era secco già all’inizio, quindi ho un dubbio, vorrei provare a farlo, speravo venisse morbido ma dal tuo commento iniziale ho paura che dopo 2 giorni di lavoro per prepararlo mi ritroverei un panettone secco. Mi fai sapere? Grazie!

    1. Ciao, il panettone di cui parlo era secco perchè preparato con ingredienti tutti secchi, cioè non umidi come i canditi. Il suddetto panettone aveva solo mandorle come condimento, per questo non risultava bagnato come il classico panettone con uvetta e canditi. L’errore che ho fatto io è non conservalo subito in una busta di plastica per alimenti, e si è indurito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.