Crea sito

Taccole al sugo

Le taccole al sugo sono un gustoso contorno, o, se volete, un piatto unico da gustare accompagnato da un formaggio fresco o da una mozzarella. Le taccole sono i fagiolini piatti, si mangiano con tutto il baccello, come i fagiolini classici tondi e sono di sapore dolce. Erroneamente si chiamano fagiolini. Infatti le taccole appartengono alla stessa famiglia dei piselli. Sono i legumi con la parte edibile maggiore. Si possono consumare in vari modi, impiegare in diverse ricette, sane e gustose. Vediamo come fare per preparare un buon piatto di taccole al sugo.

taccole al sugo

Taccole al sugo

  • 1 kg taccole
  • 1 confezione di pelati da 750 g (oppure preparate il sugo coi pomodori freschi)
  • sale
  • olio
  • foglie di basilico

Per preparare le taccole al sugo, per prima cosa prepariamo il sugo. Con un frullatore a immersione o con un robot da cucina passiamo i pomodori pelati. Versiamo i pomodori passati in una pentola, condiamo con sale e olio e lasciamo cucinare a fuoco lento per 40 minuti.

Per pulire le taccole, procediamo così: stacchiamo, tenendola tra pollice e indice, cima e coda e le buttiamo. Se il baccello della taccola presenta un filo sul bordo, riusciremo a staccare anche quello usando questa tecnica. Puliamole tutte, poi laviamo le taccole sotto l’acqua fredda corrente, risciacquandole più volte.

Mettiamo a bollire una pentola abbastanza capiente con acqua salata. Quando l’acqua bolle, mettiamo le taccole in acqua. Di solito cuociono per 20-25 minuti, vanno assaggiate e scolate al dente.

Conservate un bicchiere dell’acqua di cottura delle taccole; mettete le taccole nel sugo e aggiungete il bicchiere di acqua di cottura delle taccole. Fate continuare a cuocere finchè l’acqua non si sarà seccata. In ultimo aggiungete le foglie di basilico e servite. Buon Appetito!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook FORNO E FORNELLI per non perdere nessuna novità!

Una risposta a “Taccole al sugo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.