Succo di frutta alla pesca

Succo di frutta alla pesca: dedicato a chi ha bambini in casa e si diverte a preparare tutto da sé, a chi a colazione ama variare sempre quel che mangia, a chi ha tanta frutta da sfruttare e non vuol buttare via della frutta troppo matura da mangiare. E’ una ricetta semplice e gustosa, da consumare subito o da mettere in dispensa per l’inverno. Buona lettura!succo di frutta alla pesca

Succo di frutta alla pesca fatto in casa

Ingredienti per circa 2 litri di succo di frutta:

  • 1 kg di pesche mature già sbucciate e denocciolate (solo polpa insomma)
  • 1 litro di acqua
  • 150 g zucchero (la quantità varia in base alla dolcezza delle vostre pesche, potete anche diminuire)
  • succo di 1 limone

Per fare il succo di frutta alla pesca in casa per prima cosa decidete quali pesche usare, va bene qualunque qualità. In base a cosa sceglierete otterrete un succo più o meno giallo/arancione più o meno dolce. L’unica cosa che dovrete rispettare è che le pesche siano ben mature e che il peso totale sia di 1 kg di polpa pulita.

Mettete l’acqua in una pentola, aggiungete lo zucchero e spostatevi sul fornello. Mescolate fino a che non si sarà completamente sciolto lo zucchero. A questo punto unite la polpa di pesche e portate a ebollizione. Non appena questo composto bolle, aggiungete il succo di limone e fate bollire per 5 minuti.

Con un minipimer a immersione o con un frullatore, frullate il tutto fino a ottenere un composto perfettamente liscio:dovrete frullare a lungo e, se necessario, filtrare il succo per eliminare eventuali pezzi residui. Imbottigliate e chiudete. Capovolgete per fare il sottovuoto e fate raffreddare completamente.

Conservate in frigo; il succo di frutta alla pesca così preparato si conserva per una settimana. Se invece volete farne una scorta per l’inverno, bollite le bottiglie per 20 minuti per sterilizzarle (si conserva per un anno in dispensa). Un deposito sul fondo delle bottiglie è normale, è succo di frutta pura! Agitate sempre del consumo. Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

(fonte ricetta originale)

 
Precedente Involtini di zucchine al forno Successivo Tartufini gelato al cioccolato

Lascia un commento