Crea sito

Struffoli di Natale o cicerchiata

Gli struffoli di Natale, conosciuti anche in molte parti d’Italia con il nome di cicerchiata, o cicirata, sono un dolce tipico del Natale. Le palline, spesso, sono presentate all’interno di cornucopie: il dolce, in generale, è un augurio di abbondanza e di prosperità, per questo si prepara sempre a Natale e a Capodanno, anche se è consuetudine prepararlo anche a Carnevale.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 1Uova
  • 1 cucchiaioZucchero
  • 1 cucchiaiosambuca o liquore all’anice
  • 1 cucchiaioOlio di semi
  • pizzichiSale
  • 140 gFarina
  • scorza di arancia
  • Scorza di limone
  • olio di semi per friggere

Per completare

  • 300 gmiele (millefiori)
  • 20 gZucchero
  • q.b.zuccherini colorati
  • 1arancia
  • q.b.foglie di limone o di arancia (non trattate)

Preparazione

  1. Per preparare gli struffoli di Natale in una ciotola sguscia l’uovo, aggiungi la scorza di arancia e quella di limone, lo zucchero e il liquore (non preoccuparti, si sentirà solo il profumo, la parte alcoolica evapora tutta) e l’olio.

  2. Impasta tutto velocemente, poi aggiungi la farina e mescola. Lavora il tutto su una spianatoia e lascia riposare la pallina ottenuta per 30 minuti, coprendo con un canovacio pulito.

  3. Stendi l’impasto, aiutandoti con un mattarello e un po’ di farina per la spianatoia, fino ad ottenere uno spessore di 5 mm. Taglia delle striscioline di impasto, arrotolale velocemente e poi taglia dei tocchetti lunghi 1 cm. Infarinali per non farli attaccare.

  4. Fai riscaldare bene l’olio in una padella antiaderente e friggi le palline dopo aver eliminato la farina in accesso. Poggia su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

  5. Fai raffreddare.

  6. In una pentola metti il miele e lo zucchero, porta a bollore. Quando il miele comincia a caramellare, aggiungi le palline e mescola molto bene, per rivestirle tutte.

  7. Bagna la spianatoia di legno con il succo di mezza arancia, versa gli struffoli. Poggia su di essi un foglio di carta forno e spiana con un mattarello, fino a ottenere un rettangolo.

  8. Cospargi con gli zuccherini colorati e lascia riposare almeno 2 ore, fino a completo raffreddamento.

  9. Taglia gli struffoli a losanghe e poggiali su foglie di arancia o limone bio. Buon appetito!

Conservazione

  1. L’impasto si può conservare per un masimo di 3 ore, in frigo, prima della formazione delle palline e frittura. Non congelarlo!

  2. Puoi preparare in anticipo le palline e caramellarle all’ultimo minuto.

  3. Puoi conservare gli struffoli in un luogo fresco e asciutto per 5-6 giorni al massimo.

Consigli

  1. Per guarnirnire gli struffoli puoi utilizzare anche canditi, cicliegie sciroppate, zucca candita etc.

  2. Puoi sostituire la sambuca con limoncello, liquore all’arancia o vino bianco.

  3. Puoi sostituire il miele millefiori con quello di acacia. Sconsiglio gli altri tipi di milele perchè gli struffoli verrebbero troppo scuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.