Crea sito

Schiacciata con uva

La schiacciata con uva, detta anche ciaccia con l’uva, è una focaccia dolce tipica della tradizione contadina toscana. Esistono tantissime varianti di questa ricetta ogni luogo ha la sua versione, ma fondamentalmente è una pasta di pane condita con zucchero e uva.
Scorri per scoprire la ricetta!

schiacciata con uva
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer 8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la schiacciata con uva

Per l’impasto

  • 400 gfarina 0
  • 240 gacqua
  • 40 gzucchero
  • 2 glievito di birra fresco (1 g lievito di birra disidratato)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 5 gsale

Per farcire e decorare

  • 600 guva fragola (già pulita)
  • 70 gzucchero

Strumenti per preparare la schiacciata con uva

  • Ciotola
  • Spianatoia
  • Teglia da 32 cm
  • Carta forno
  • Mattarello

Come fare la schiacciata con uva

  1. Per preparare la schiacciata con uva, per prima cosa occupati dell’impasto.

  2. In una ciotola versa la farina, aggiungi lo zucchero (40 g) e l’olio extravergine d’oliva, sbriciola con le mani il lievito. Comincia ad impastare e unisci a filo l’acqua a temperatura ambiente.

  3. Aggiungi anche il sale e dopo averlo incorporato sposta l’impasto sulla spianatoia.

  4. Lavora per 10 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio e non appiccicoso.

  5. Rimetti l’impasto nella ciotola, leggermente infarinata, e fai lievitare fino al raddoppio del volume, in luogo lontano dagli spifferi ( per esempio il forno con la luce accesa).

  6. Dopo circa 4 ore preleva l’impasto, pesalo e dividilo in due parti.

  7. Stendi ogni parte sulla spianatoia leggermente infarinata, con un mattarello, fino ad ottenere una circonferenza del diametro di 34 cm circa.

  8. Metti la prima sfoglia sulla teglia rivestita di carta forno oppure leggermente oliata, disponi sulla superficie la metà dei chicchi d’uva ben lavata e asciutta, e cospargi 35 g di zucchero.

  9. Chiudi con l’altra sfoglia, sigilla bene i bordi, schiaccia delicatamente la superficie per far uscire l’aria e per fermare l’uva sottostante. Quest’operazione è importante per evitare che la focaccia si gonfi troppo in cottura e che l’uva vaghi liberamente.

  10. Completa la schiacciata mettendo sulla superficie la restante uva e i 35 g di zucchero.

  11. Fai riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

  12. Cuoci in forno preriscaldato, funzione statica, a 200°C per 20 minuti o fino a completa doratura.

  13. Fai raffreddare e buon appetito!

Consigli

  1. Ho usato l’uva fragola perchè più zuccherina, ma tradizionalmente si usa uva da vino.

  2. Puoi sostituire 50 g della farina 0 con la stessa quantità di semola o farina integrale.

  3. La forma è a tua discrezione, io ho utilizzato una teglia rotonda, ma nulla vieta di utilizzare teglie quadrate o rettangolari.

  4. Sui tempi di lievitazione influiscono sia la quantità di lievito che la temperatura ambientale. Se metti più lievito, i tempi di lievitazione diminuiscono. Se fa più più freddo, i tempi di lievitazione si allungano. Tieni sempre in conto che l’impasto deve raddoppiare di volume.

Conservazione

  1. Si conserva in un portatorte per una settimana.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.