Rose del deserto

Le rose del deserto sono dei croccantissimi biscotti semplici da preparare, perfetti per la colazione e la merenda di tutti i giorni, ma che vi faranno fare un figurone anche in un bel cabaret di pasticcini misti. La ricetta mi è stata gentilmente data da una cara amica, ed è solo grazie a lei se ho ottenuto un risultato così perfetto già al primo colpo!

Rose del deserto
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    2 ore riposo + 10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    29-30 biscotti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 150 g Farina 00
  • 10 g Fecola di patate
  • 1 Uova
  • 90 g burro morbido
  • 90 g Zucchero
  • 4 g lievito
  • un pizzico vaniglia (semi di bacca)
  • 3 cucchiai gocce di cioccolato
  • q.b. cornflakes
  • q.b. Zucchero a velo (facoltativo)

Preparazione

  1. Per preparare le rose del deserto come prima cosa setacciate insieme le polveri: farina, fecola e lievito. Versateli in una ciotola e unite uovo, zucchero, vaniglia e burro.

  2. Impastate velocemente e unite anche le gocce di cioccolato: la dose è puramente indicativa, nel senso che se vi piacciono MOLTO potete anche aumentarne la dose. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola alimentare. Mettete a riposare in frigo per 2 ore.

  3. Ricoprite con la carta forno la leccarda del forno e preriscaldate il forno a 160°C funzione statica. Nl frattempo dedicatevi al confezionamento dei biscotti.

  4. Versate in una ciotola i cornflakes e sbriciolateli sommariamente con le mani: ho provato anche a usare i cornflakes interi ma non si attaccano bene ai biscotti e tendono a lasciare molti spazi (non sono belli da vedere, come sapore non cambia nulla).

  5. Per fare i biscotti, pesate 15 g di impasto, formate una polpetta e “impanatela” con i cornflakes sbriciolati, schiacciandoli molto bene per farli aderire. Dovreste ottenere 29-30 biscotti. Distanziateli per bene sulla teglia e infornate.

  6. Cuocete per 12-15 minuti, devono risultare ben dorati. Fateli raffreddare su una gratella e cospargete con zucchero a velo (facoltativo). Conservateli in contenitori ermetici….e buon appetito!

  7. Ed ecco i trucchi e le varianti: se non mettete l’impasto in frigo, otterrete un risultato buono ma non bello da vedere, quindi questo passaggio è fondamentale. Così come è anche importante rompere i cornflakes, per farli aderire bene ai biscotti. Potete poi sostituire una parte della farina (30 g) con farina di mandorle, di nocciole o di pistacchi, per biscotti ancora più buoni e profumati. Potete aggiungere granella di nocciole, di mandorle o di pistacchi, potete sostituire le gocce di cioccolato con uvetta (precedentemente ammollata).

Note

RESTIAMO IN CONTATTO!
FACEBOOK: pagina ufficiale
PINTEREST: tutte le mia bacheche
YOUTUBE: tutte le mie video ricette
INSTAGRAM: foto e vita e di tutti i giorni

Se vuoi ricevere tutte le mie ricette iscriviti alla NEWSLETTER, è gratuita: vai al form di iscrizione.

Precedente Taralli alla 'nduja Successivo Ceci croccanti al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.