Risotto alla melagrana

Il risotto alla melagrana stupisce sin dalla prima cucchiaiata: non ci crederete mai, ma il melograno associato a un piatto caldo e salato come il risotto è stato davvero una grandissima scoperta. Non avrei mai immaginato che la frutta, associata a un piatto salato, stesse così bene: il sapore acidulo della melagrana, però, è perfetto coi piatti salati. Anche questa volta, sperimentando, ho scoperto un nuovo abbinamento buono e semplice da replicare.

risotto alla melagrana
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 3-4 melograni rossi
  • 300 g riso per risotti (usate il vostro preferito)
  • 2 l brodo vegetale ben caldo
  • 3 cucchiai Olio
  • 1 scalogno
  • 100 g parmigiano
  • 20 g Burro
  • 50 ml vino rosso o rosè

Preparazione

  1. Per preparare il risotto alla melagrana come prima cosa bisogna ricavare il succo da 3 melograni. Tagliateli a metà come se fossero delle arance e spremeteli con uno spremiagrumi. Raccogliete il succo (200 ml) in un bicchiere e tenete da parte. Sgranate il 4° melograno e tenetelo da parte: serve per la decorazione.

  2. Fate a pezzetti piccoli lo scalogno, dopo averlo sbucciato e privato delle estremità, e mettetelo in una padella o in una pentola antiaderente con l’olio. Fate appassire.

  3. Aggiungete il riso e fate tostare 2 minuti, poi aggiungete un mestolo di brodo alla volta, aspettando che il primo mestolo di brodo evapori prima di aggiungere il secondo mestolo di brodo.

  4. Per i tempi di cottura rispettate quelli del vostro riso.

  5. A metà cottura, aggiungete il succo di melograno e continuate a cuocere.

  6. 5 minuti prima di terminare la cottura, sfumate col vino. Il risotto non deve essere molto liquido ma ben asciutto.

  7. Una volta completata la cottura, mantecate a fiamma spenta con burro e parmigiano. Fate riposare 4 minuti, impattate, decorate con qualche chicco di melograno sgranato e servite. Buon appetito!

Note

Precedente Panettone fatto in casa Successivo Fagottini di bresaola ripieni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.