Pancake di patate

I pancake di patate sono delle soffici focaccine semplicissime da preparare, perfette per un pranzo alternativo, per una merenda sfiziosa, per un brunch domenicale. Ho trovato questa ricetta appuntata su un vecchio foglietto, nascosto tra le pagine di un giornale di cucina di un po’ di tempo fa, e siccome gli ingredienti li avevo tutti in casa, ho deciso di provarci. A voi la semplice ricetta

pancake di patate

Pancake di patate, soffici focaccine salate

Ingredienti per 8-10 pancake di patate

  • 430 g patate
  • 50 g farina
  • 130 ml latte
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo q.b.
  • olio per ungere la padella

per farcire

  • prosciutto cotto
  • formaggio filante

Preparare i pancake di patate è davvero molto semplice.

Per prima cosa sbucciate le patate e lavatele molto bene. Tagliatele a pezzi (non importa che siano tagliate in modo preciso e regolare) e tenetele in acqua fredda, per evitare che si anneriscano.

Ora prendete un frullatore, mettete all’interno del bicchiere le patate e frullate: dovrete ottenere una crema liscia, senza grumi (potrebbero volerci anche più di 10 minuti, dipende dalla potenza del vostro frullatore).

Quando le patate saranno ben frullate, sempre col frullatore in azione, aggiungete gli altri ingredienti, in questo ordine: farina, latte, bicarbonato, prezzemolo, sale, pepe.

Una volta che avrete ottenuto una pastella omogenea e liscia, fate riposare mezz’ora.

Passiamo alla cottura: ungete con pochissimo olio una padella antiaderente e, quando sarà ben calda, formate i pancake versando un paio di cucchiaiate di composto alla volta. Fate cuocere a fiamma bassa, controllando di tanto in tanto la cottura, e quando vedrete formarsi delle bollicine sulla superficie, girate il pancake.

Mettete un coperchio e fate cuocere per 10 minuti, sempre a fiamma molto bassa. Proseguite così fino a esaurimento pastella.

Quando i pancake di patate sono ancora caldi (appena cotti insomma) accoppiateli a due a due e farciteli con formaggio e prosciutto o se preferite gustateli in purezza. Buon appetito!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook FORNO E FORNELLI per non perdere nessuna novità!

2 Risposte a “Pancake di patate”

  1. Ciao! Ho provato a farli stasera, anche se le quantità degli ingredienti e il procedimento mi lasciavano qualche dubbio. Infatti, non sono venuti bene. Le patate dopo qualche minuto, perdono acqua e quindi la quantità di farina non è sufficiente a rendere l’impasto abbastanza sodo da poter formare i pancakes, quindi non serve il latte. Quindi in cottura restano molli all’interno. Dove ho sbagliato?

    1. Ciao, dipende qualità delle patate. Le mie erano abbastanza secche, le classiche patate a pasta gialla per tutti gli usi, per cui non ho avuto problemi di impasto troppo liquido (ATTENZIONE: l’impasto DEVE essere abbastanza liquido, come quello delle crepes per intenderci). Se riprovi a farli, lascia scolare le patate frullate in un colino per mezz’ora, dopo di che procedi con la ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.