Insalata di orzo perlato con pesto

L’insalata di orzo perlato freddo con pesto e pomodorini è un primo piatto molto facile da realizzare, fresco e gustosissimo, perfetto per la schiscetta o gavetta. È un piatto sano, fatto con un cereale che tutti dovremmo integrare nella nostra dieta.
Leggi anche: Orzo con melanzane, Insalata di orzo e farro, Insalata di orzo alla greca.
Scorri per scoprire la ricetta!

insalata di orzo perlato freddo con pesto e pomodorini
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’insalata di orzo perlato con pesto

  • 320 gorzo perlato
  • 200 gpomodorini
  • 200 gpesto alla Genovese
  • 200 gmozzarella
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP (a cubetti)

Strumenti

  • Coltello
  • Tagliere
  • Scolapasta
  • Ciotola

Come fare l’insalata di orzo perlato con pesto

  1. Per preparare l’insalata di orzo perlato con pesto, per prima cosa occupati dell’orzo.

  2. Cuoci l’orzo in acqua salata, rispettando i tempi indicati sulla confezione.

  3. Intanto taglia la mozzarella a cubetti e lasciala scolare fino al momento dell’utilizzo. Taglia il parmigiano a piccoli cubetti.

  4. Lava per bene e taglia in 4 i pomodorini e tieni da parte.

  5. Scola l’orzo e raccoglilo in una ciotola. Aggiungi il pesto, i pomodorini, la mozzarella, il parmigiano e mescola.

  6. Fai riposare in frigo per almeno un’ora prima di consumare.

  7. Buon appetito!

Conservazione

  1. L’orzo freddo al pesto si conserva in frigo per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

Consigli

  1. L’orzo freddo al pesto e pomodorini è una ricetta molto personalizzabile, per esempio puoi pensare di fare un mix di cereali come ad esempio farro e orzo in uguali proporzioni.

  2. Al posto della mozzarella puoi utilizzare anche un formaggio a pasta filata.

  3. Se vuoi fare il pesto in casa puoi utilizzare questa ricetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.