Gnocchi di zucca

Gnocchi di zucca: a un anno dal flop dell’anno scorso (li avevo preparati ma non erano affatto buoni) ci ho riprovato e questa volta ho ottenuto un risultato molto soddisfacente! Dopo avere preparato qualche tempo fa gli gnocchi di patate, siccome ci ho preso gusto a impastare, sono passata alla zucca. Non mi resta altro da dirvi che provarci, sono a prova di dilettante 🙂

gnocchi di zuccaGnocchi di zucca

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g zucca
  • 350 g farina+ un po’ per la spianatoia
  • 60 g farina di semola di grano duro
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe

Prepariamo insieme gli gnocchi di zucca. Li ho fatti così.

Il giorno prima di prepararli, dedicatevi alla zucca: eliminate la buccia, i semi e i filamenti. Pulita dovrà pesare 600 g. Fatela a tocchetti (non siate eccessivamente zelanti, vanno bene anche se non sono tutti uguali), rivestite la leccarda del forno con carta forno, mettete dentro la zucca e infornate in forno caldo, modalità statica, a 180°C per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, tirate la zucca fuori dal forno e, quando è ancora calda, schiacciate il tutto coi rebbi di una forchetta, fino a ottenere una purea. Trasferite questa purea in un colino a maglie strette e fate raffreddare. Trasferite in frigo (sempre nel colino) e lasciate per 24 ore.

Trascorso questo periodo, il giorno dopo, siamo pronti per preparare gli gnocchi di zucca. Setacciate le due farine insieme su una spianatoia, fate una fontana e al centro di questa mettete l’uovo, la purea di zucca, il sale, il pepe. Impastate fino a ottenere un composto morbido ma allo stesso tempo modellabile (se serve, potete aggiungere un altro po’ di farina, dipende dall’umidità della vostra zucca).

A questo punto, tagliate dei pezzi di impasto, ottenete dei cilindri da 2 cm di diametro, spolverizzando sempre bene la spianatoia di farina, tagliate con un tarocco gli gnocchi di zucca e passateli sul rigagnocchi. Disponete su un canovaccio ben infarinato e conservate in frigo per 2 giorni al massimo.

E adesso largo alla fantasia: come li condiamo? Io li ho conditi con il sugo di pomodoro e il parmigiano, con una crema di formaggi a base di gorgonzola, con semplice burro e salvia….e tu, come li condiresti? Lasciami un commento a questo post 🙂 e buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

(fonte ricetta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.