Gelato alla fragola senza gelatiera e senza uova

Il gelato alla fragola senza gelatiera è facilissimo da preparare in casa: non servono le uova, otterrete un gelato cremosissimo e buono, uno dei gusti più amati da grandi e piccini. Se avete la gelatiera, potrete usarla: io sto pensando di acquistarne una perchè d’estate mi piace molto provare gusti sempre nuovi e accostamenti inusuali. Nella ricetta troverete anche le indicazioni per la preparazione con la gelatiera.

Gelato alla fragola senza gelatiera e senza uova
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 400 ml latte intero
  • 200 ml panna da montare già zuccherata (io uso Hoplà)
  • 500 g fragole
  • 150-200 g zucchero semolato (dipende da quanto sono dolci le vostre fragole)
  • 1 cucchiaio succo di limone (facoltativo)
  • 1 bacca di vaniglia (facoltativa)

Preparazione

  1. Per preparare il gelato alla fragola senza gelatiera come prima cosa mettete le fragole in ammollo con acqua e un pizzico di bicarbonato. Lavatele poi 1 alla volta, eliminate il ciuffo verde e mettetele in un frullatore. Frullate fino ad ottenere una pure liscia.

  2. Con un colino a maglie strette, filtrate il succo di fragole: questa operazione si fa per eliminare i semini rimasti ancora interi, che danno un po’ fastidio sotto i denti. Raccogliete il succo di fragole in una ciotola, aggiungete 1 cucchiaio di succo di limone, mescolate e tenete da parte.

  3. Versate la panna, il latte, la bacca di vaniglia incisa (facoltativa) e 150 g di zucchero in una pentola, mettetela sul fuoco e mescolate fino a che non si sarà sciolto completamente lo zucchero. Eliminate la bacca di vaniglia e fate raffreddare.



  4. Unite a questo composto (freddo) le fragole frullate, mescolate. Assaggiate e valutate se aggiungere altro zucchero a quello già messo (dipende dalla dolcezza delle vostre fragole).

  5. Se avete la gelatiera, versate il composto ottenuto nel boccale e fate andare per almeno 30 minuti, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Poi riponete in freezer per una notte.

  6. Se non avete una gelatiera, versate il composto in una boule, coprite con pellicola alimentare e riponete in freezer. Mescolate ogni 90 minuti per almeno 5 volte. Poi lasciate riposare.



  7. Il gelato alla fragola è pronto. Prima di servire, lasciate a temperatura ambiente per almeno 30 minuti, per farlo ridiventare cremoso. Conservate al massimo per 10 giorni. Servite in coppette con altre fragole o con un ciuffo di panna. Buon appetito!

Note

RESTIAMO IN CONTATTO!
FACEBOOK: pagina ufficiale
PINTEREST: tutte le mia bacheche
YOUTUBE: tutte le mie video ricette
INSTAGRAM: foto e vita e di tutti i giorni

Se vuoi ricevere tutte le mie ricette iscriviti alla NEWSLETTER, è gratuita: vai al form di iscrizione.



 
Precedente Coniglio alla cacciatora Successivo Spiedini di verdure e scamorza

Lascia un commento