Fagiolini sabbiosi

I fagiolini sabbiosi, o fagiolini ammollicati, sono un contorno di stagione perfetto per accompagnare secondi di carne, ma sono buoni da consumare anche come piatto unico, magari accompagnandoli con pane bruschettato. Mia sorella, e la sua amica Paola che ringrazio da queste pagine, mi hanno fatto conoscere questa ricetta. Non conosco molti modi per cucinare i fagiolini, per cui ho colto la palla al balzo ed eccoli qui! Buona lettura 🙂

fagiolini sabbiosi

Fagiolini sabbiosi o fagiolini ammolliccati

Ingredienti:

  • fagiolini della vostra qualità preferita (io ho scelto le taccole)
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • acqua q.b.
  • pepe nero q.b.
  • pangrattato q.b.

Preparare i fagiolini sabbiosi per un ottimo contorno sano e leggero è davvero un gioco da ragazzi.

Come vi dicevo nell’elenco degli ingredienti potete usare la vostra qualità di fagiolini preferita, io ho scelto le taccole, quelli schiacciati, perchè mi piacciono di più.

Prendete i fagiolini, eliminate le due estremità di un fagiolino alla volta, e mettete da parte, in una ciotola con acqua possibilmente.

Una volta terminata la fare si pulizia, passiamo al lavaggio. Risciacquate molto bene, per svariate volte.

Fate bollire abbondante acqua salata, e poi al momento giusto (quando bolle l’acqua) immergete i fagiolini. Cuocete fino a che non risulteranno morbidi (dai 15 ai 20 minuti, dovrete assaggiare). Scolate e conservate un bicchiere dell’acqua di bollitura.

In una padella antiaderente soffriggete uno spicchio di aglio con olio; quando l’aglio sarà ben rosolato aggiungete i fagiolini, salate e procedete la cottura a fiamma viva. Se è necessario, aggiungete poca acqua di cottura.

A cottura ultimata, spolverizzate i fagiolini con abbondante pangrattato e mescolate per permettere a tutti i fagiolini di “sabbiarsi”. Servite caldi. Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

Precedente Melanzane arrostite sottolio Successivo Melanzane gratinate al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.