Crema di peperoncini piccanti

La crema di peperoncini piccanti è una crema dal sapore fortissimo, adatta a chi ama i peperoncini. E’ davvero semplicissima da preparare, come potete vedere anche dalla video ricetta che trovate qui sotto. Ringrazio di cuore Rina per aver condiviso con noi questa preparazione. E io la lascio a voi, fatene buon uso. Potrebbe essere anche una buona idea per piccoli pensierini.

crema di peperoncini

Crema di peperoncini piccanti

Ingredienti:

  • peperoncini piccanti
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • barattoli e capsule nuove

Preparare la crema di peperoncini piccanti è davvero banalissimo. Dovrete avere solo qualche accortezza. Come prima cosa lavate e asciugate molto bene i peperoncini, scartando quelli che presentano imperfezioni o che sono ammosciati. Se volete evitare che le mani brucino per un po’, usate i guanti da qui in poi.

Eliminate il picciolo, spaccate in due metà il peperoncino e mettetelo nel bicchiere del vostro frullatore. Condite con olio, sale e….frullate! Scegliete il grado di cremosità che volete e quando siete soddisfatti fermate il frullatore.

Lavate molto bene, con acqua caldissima, tappi e vasetti, invasate la crema di peperoncini, lasciando 1 cm di spazio libero tra tappo e superficie, e chiudete molto bene.

Rivestite l’interno di una pentola, capiente abbastanza da contenere i vostri vasetti, con uno strofinaccio pulito, sistemate i vasetti e fate in modo che in cottura non si spostino. Usate anche più di uno strofinaccio. Coprite con acqua, abbondante. Mettete a bollire e, dal momento in cui l’acqua bolle, fate passare 45 minuti. Spegnete e, operazione importantissima, fate raffreddare i barattoli NELLA PENTOLA, senza toccarli. Possono volerci anche 48 ore. Conservate poi in dispensa. Grazie al metodo di pastorizzazione de sterilizzazione dei vasetti, si conserva fino a 1 anno. Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

 
Precedente Tortine alle carote, ricetta semplice e sana Successivo Sformato di funghi gratinati

Lascia un commento