Crackers ai semi di zucca

I crackers ai semi di zucca sono semplicissimi da preparare e sono perfetti da soli, come stuzzichino spezzafame, o come golosa base per mousse, creme salate, affettati etc Questi crackers ai semi di zucca sono stati davvero una piacevolissima scoperta: ho visto la ricetta in un programma televisivo che è andato in onda qualche giorno fa e ho pensato di rifarli subito, talmente sono facili e veloci da fare. Li ho conservati per diversi giorni nelle buste alimentari con la zip per mantenere inalterata la fragranza, e sono rimasti perfetti per 10 giorni. Buona lettura!

crackers ai semi di zucca
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    30 cracker
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g farina di semola
  • 130 g Olio di oliva
  • 200 g vino bianco
  • 2 cucchiaini Sale
  • 130 g semi di zucca sgusciati
  • 1 cucchiaino Lievito istantaneo per preparazioni salate (pizzaiolo)

Preparazione

  1. Per preparare i crackers ai semi di zucca, setacciate la farina e mettetela in una ciotola.

  2. Unite alla farina l’olio, il sale, il vino, un cucchiaino di origano e un cucchiaino di lievito per torte salate.

  3. Impastate per 1 minuto e unite anche i semi di zucca. Formate un panetto e fate riposare per 10 minuti.

  4. Spolverizzate una spianatoia con poca farina, stendete il panetto fino ad ottenere una sfoglia alta 3 millimetri, bucherellate la superficie con una forchetta, date forma ai cracker tagliando la sfoglia con una rotella e disponeteli sulla leccarda da forno, ricoperta con carta forno. Se volete, potete aggiungere qualche granello di sale sulla superficie dei cracker, per renderli ancora più saporiti!

  5. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 °C per 20-25 minuti, fino a completa doratura.

  6. Fate raffreddare e conservate in un contenitore a chiusura ermetica o nelle buste per alimenti con zip per preservare la fragranza e croccantezza.

    Buon appetito!

Note

Precedente Girelle al salmone Successivo Canestrelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.