Contorno di patate primavera

Il contorno di patate primavera è molto semplice da preparare, è un piatto totalmente vegano ed è perfetto anche come secondo piatto, magari se accompagnato con una mozzarella . E’ una ricetta “inventata” da mia sorella, ma prende ispirazione da un piatto che potrete trovare già bello e pronto al supermercato. Ovviamente, se fate tutto in casa ottenete un risultato mille volte più buono e saporito. Le patate sono talmente versatili che si prestano a milioni di preparazioni diverse. Se volete potete anche arricchire con zucchine, melanzane, cipolle questo contorno di patate primavera, ovviamente quando saranno di stagione! Buona lettura!

contorno di patate primavera

Contorno di patate primavera

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate grandi
  • 4 carote
  • 150 piselli (freschi se disponibili, oppure surgelati)
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • acqua per bollire

Per preparare il contorno di patate primavera per prima cosa sbucciate tutte le verdure: carote, patate e piselli. Lavate tutto per bene (se usate i piselli surgelati non serve lavarli nè sbucciarli), e tagliate le patate e le carote e tocchetti: cercate di ottenere dei pezzi di dimensioni simili, per avere una cottura uniforme.

Mettete a bollire dell’acqua e, quando bolle, buttate le patate, i piselli e le carote. Fate bollire per 5 minuti e scolate molto bene.

In una padella antiaderente abbastanza capiente versate l’olio, unite lo spicchio di aglio e fate soffriggere fino a che l’aglio non imbiondirà, eliminatelo e mettete le verdure in padella, salate e pepate abbondantemente e terminate la cottura. Servite ben caldo il vostro contorno di patate primavera. Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

 
Precedente Omelette al prosciutto con formaggi e rucola Successivo Biscotti senza burro all'arancia

Lascia un commento