Cipolline borettane in padella

Cipolline borettane in padella

Le cipolline borettane sono conosciute in tutta Italia per il suo inconfondibile sapore, prende il nome da Boretto, un comune in provincia di Reggio Emilia, in cui veniva coltivata fin dal 1400. Oggi però gran parte della produzione avviene nel parmense. È conosciuta anche come cipolla piatta di Como o di Rovato. È una varietà di cipolla molto utilizzata dall’industria dei sottaceti, in Emilia Romagna viene servita con gli gnocchi fritti, salumi e come accompagnamento in generale di secondi piatti. Ha come caratteristiche un bulbo molto appiattito ai poli, piccolo e con tuniche color paglierino.

Cipolline borettane in padella
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Cipolline borettane
  • Un pizzichi Zucchero
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Sbucciate le cipolline, pulitele e sciacquatele abbondantemente.

    Portate a bollore una pentola d’ acqua, fate boliire le cipolline per qualche minuto.

    In una padella versare l’olio e mettere le cipolline. Accendete il fuoco e fate rosolare per un paio di minuti a fuoco vivace.

    Aggiungete un pizzico di zucchero e un po di sale. Abbassate la fiamma e Cuocete a fuoco basso fino a che non saranno belle rosolate  girando di tanto in tanto.

    Il tempo di cottura esatto dipende dalla dimensione delle cipolline, che devono risultare morbide, ma non sfaldarsi.

    A fine cottura, rosolate per qualche minuto a fiamma vivace, regolate di sale e servite immediatamente.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

  1. Insalata russa

    INSALATA RUSSA

Note

Se vi piacciono le mie ricette fatemi un regalo condividete e lasciate un commento e se volete restar sempre aggiornati seguitemi sulla mia pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.