Crea sito

Tagliatelle fatte in casa

Le tagliatelle sono un piatto tipico dell’Emilia Romagna, ma ormai sono diffuse in tutta Italia. Si tratta di pasta fresca all’uovo che viene così chiamata perché per realizzarla bisogna stendere la pasta in una sfoglia sottile e poi “tagliarla” (da qui il nome). Come quasi tutti i tipi di pasta fresca all’uovo bastano solo due ingredienti, farina e uova (più un pizzico di sale), oltre ad armarsi di un po’ di pazienza.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo35 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina 00
  • 3uova
  • 1 pizzicosale

Strumenti

  • Matterello

Preparazione

  1. Per realizzare le tagliatelle disponiamo la farina a fontana su un piano da lavoro ed aggiungiamo al centro le uova ed un pizzico di sale. 

  2. Con l’aiuto di una forchetta incominciamo ad amalgamare i due ingredienti ed in seguito passiamo alla lavorazione con le mani. Dobbiamo lavorare l’impasto per circa 20 minuti, fin quando non otterremo un panetto ben liscio. 

  3. Quando avremo ottenuto una consistenza come quella in foto, lasciamo riposare l’impasto per circa mezz’ora, avvolto nella pellicola per non farlo seccare in superficie. Poi riprendiamolo e stendiamolo con l’aiuto di un matterello, fino a raggiungere uno spessore molto sottile, ricordandoci di infarinare di tanto in tanto il piano da lavoro per non far attaccare la pasta (per chi ha la macchina per la pasta il lavoro sarà meno impegnativo, chi dovrà stenderla come me col matterello, dovrà avere un po’ più di pazienza). Dopo aver steso la pasta, dandole una forma circolare,lasciamola asciugare per qualche minuto, così sarà più semplice tagliarla a striscioline. 

  4. Tagliamo poi il nostro cerchio al centro, lungo il suo diametro, sovrapponiamo le due mezze sfere l’una sull’altra, ricordando di infarinare i due strati per evitare che si attacchino e poi arrotoliamo come in foto. Dal panetto arrotolato andiamo a tagliare delle striscioline di circa 8 mm, apriamole e disponiamole sul piano infarinato per non farle attaccare mentre facciamo le altre. 

  5. Ultimato tutto l’impasto, le nostre tagliatelle sono pronte per essere cotte. 
    Per la cottura ricordiamo di salare l’acqua quando avrà raggiunto il bollore e di aggiungere un cucchiaio di olio per evitare che la pasta si attacchi.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!