Sartù di riso

Il sartù di riso è uno dei tanti piatti tipici della cucina partenopea. Fu portato a Napoli dai cuochi francesi che lavoravano nelle cucine degli aristocratici, ma ben presto i napoletani rivisitatarono la ricetta a modo proprio. Anche io ho deciso di ideare il mio sartù personalizzato, inserendo all’interno un sugo con piselli e carne macinata , polpettine e provola.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il sugo

  • 1Bottiglia di passata di pomodoro
  • 200 gcarne macinata
  • 140 gpiselli
  • 1/2cipolla
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Ingredienti per le polpettine

  • 400 gcarne macinata
  • 1uovo
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP grattugiato
  • 40 gpecorino romano
  • 50 gmollica di pane
  • q.b.latte intero
  • q.b.sale

Altri ingredienti

  • 500 griso Carnaroli
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP grattugiato
  • 300 gprovola
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Per preparare il nostro sartù di riso partiamo con il sugo. In una pentola mettiamo a soffriggere la cipolla nell’olio extravergine d’oliva e poi aggiungiamo i piselli e la carne macinata e lasciamo insaporire per 5 minuti.

  2. Poi aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo e copriamo con un coperchio. Lasciamo cuocere fino ad ottenere un sugo bene asciutto.

  3. Adesso prepariamo le polpettine. Ci servirà della carne macinata, del parmigiano e del pecorino grattugiati, un uovo e della mollica di pane ammorbidita in un po’ di latte.

  4. Mescoliamo a mano tutti gli ingredienti all’interno di una ciotola, fino ad ottenere un composto omogeneo. Poi formiamo delle polpettine molto piccole.

  5. Poi le friggiamo in una padella con olio di semi e le disponiamo su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  6. A questo punto possiamo mettere sul fuoco una pentola con acqua e, quando bollirà, saliamo e caliamo il riso che toglieremo al dente.

  7. Mettiamo il riso in una ciotola e mescoliamolo insieme a tutti gli ingredienti. Mettiamo tutto il sugo, la metà delle polpette tagliate a metà (l’altra metà le metteremo al centro del sartù), la provola ed il parmigiano grattugiato.

  8. Imburriamo uno stampo dal diametro di 24 cm (io ho utilizzato quello per il casatiello) e disponiamo all’interno il riso.

  9. Cuociamo in forno statico alla massima temperatura per circa 30 minuti.

  10. Poi capovolgiamo il sartù su un piatto e disponiamo al centro le polpettine.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!