Pasta allo Scarpariello

Ecco a voi un semplicissimo piatto della tradizione napoletana, di quelli come dico io sciuè sciuè, fatto con pomodorini datterino (generalmente solo i rossi, ma io ho usato sia i rossi che i gialli), olio, basilico, parmigiano e pecorino romano. Ed in soli dieci minuti preparerete un piatto da leccarsi i baffi!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 270 gspaghetti
  • 200 gpomodorini datterini rossi
  • 200 gpomodorini datterini gialli
  • 40 gparmigiano Reggiano grattugiato
  • 40 gpecorino romano grattugiato
  • q.b.basilico
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Per preparare la nostra pasta pasta allo Scarpariello mettiamo una pentola con acqua abbondante sul fuoco. Mentre attendiamo che l’acqua bolle, prepariamo il sughetto.
    In una padella facciamo soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio extravergine d’oliva, poi aggiungiamo i pomodorini datterino rossi e gialli tagliati a metà, saliamo e lasciamo cuocere a fuoco basso, coprendo con un coperchio.

  2. Quando il sughetto sarà pronto, caliamo la pasta. Poi aggiungiamo nel sugo abbondante basilico ed un paio di mestoli di acqua di cottura.

  3. Quando la pasta sarà ancora molto al dente, la scoliamo e la versiamo nella padella col sughetto. Se necessario aggiungiamo altra acqua e continuiamo a far cuocere gli spaghetti in padella, insieme al sugo. Aggiungiamo il pecorino romano ed il parmigiano e mescoliamo fin quando si sarà asciugata tutta l’acqua ed avremo ottenuto una fantastica consistenza cremosa.

  4. Aggiungiamo proprio alla fine un altro po’ di basilico, che non guasta mai, e buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!