Crea sito

Carciofi alla napoletana (a modo mio)

I carciofi sono un contorno molto versatili, che si presta davvero a tantissimi tipi di preparazione. Questa volta vi propongo una mia versione dei carciofi alla napoletana, con una farcitura interna che potete anche modificare in base ai gusti. In questa ricetta fornisco una versione abbastanza leggera, adatta anche a chi vuole mantenersi in forma, ma non vuole rinunciare ad un buon pasto.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6carciofi
  • 50 gpangrattato
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • 10olive di Gaeta
  • 10 gcapperi
  • 60 gformaggio Sorrento affumicato
  • 5 gpinoli
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio

Preparazione

  1. Per preparare i nostri carciofi alla napoletana come prima cosa puliamo i carciofi, togliendo le foglie esterne e svuotando la parte centrale. Poi tagliamo tutto il gambo e conserviamolo (lo cuoceremo e lo metteremo all’interno).
    Mettiamo sia i carciofi che i gambi in una ciotola con acqua, insieme ad un mezzo limone, e lasciamo così per un’oretta.

  2. Poi tagliamo i gambi a pezzetti molto piccoli e cuociamoli in un pentolino fin cui avremo fatto soffriggere uno spicchio d’aglio in due cucchiai di olio extravergine d’oliva.

  3. Mentre i gambi cuociono, prepariamo la farcitura interna.
    Mescoliamo in una ciotola il pangrattato, il parmigiano grattugiato, le olive denocciolate, i capperi, i pinoli e, quando saranno cotti i gambi, aggiungiamo anche quelli, più dell’olio d’oliva per amalgamare il tutto ed un po’ di sale.

  4. Adesso farciamo i nostri carciofi, mettendo un pizzico di sale al loro interno e poi abbondante farcitura sia dentro che al di fuori del buco centrale, come potete vedere in foto.

  5. Prendiamo una pirofila, mettiamo un po’ d’olio sul fondo e disponiamo i nostri carciofi, concludendo con un altro filo d’olio in superficie.
    Cuociamo in forno statico a 180 gradi per circa mezz’ora.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!