Peperoni al gratin

Per casa c’è un intenso e gradevole profumo di peperoni prima arrostiti e poi passati in padella.
Anche stavolta pesco nella tradizione culinaria partenopea e preparo queste deliziose verdure estive veramente saporite: Peperoni al gratin
Ricetta napoletana semplice e leggera che puoi cuocere sia in padella che al forno

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Peperoni al gratin

  • 3peperoni
  • 1 spicchioaglio
  • 10capperi sotto sale
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 2 cucchiaipangrattato
  • 100 golive di Gaeta

Preparazione per Peperoni al gratin

  1. Peperoni al gratin

    Per preparare i Peperoni al gratin devi per prima cosa arrostire i peperoni su una piastra o se ti è più comodo al forno. Una volta ottenuta una pellicina scura, lascia raffreddare e poi eliminala con le mani. Sciacquare sotto acqua corrente. Eliminare il picciolo e i semi interni.

    Tagliare a listarelle. In una padella versare dell’olio e lasciar rosolare l’aglio.

    Abbassare la fiamma ed aggiungere i peperoni tagliati a striscioline. Eliminare l’aglio. Aggiungere il sale, il prezzemolo tritato, i capperi sciacquati e strizzati, e le olive.

    Cuocere a fiamma normale per 30 minuti.

    Quando i peperoni risultano morbidi, versare il pangrattato e mescolare. Spegnere dopo 5 minuti e coprire col coperchio.

Se il sugo risulta tropo secco, aggiungere una tazzina d’acqua

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Peperoni al gratin

 Peperoni al gratin

“Rossi, gialli o verdoni
siamo piccoli, grossi e carnosi:
siamo noi i peperoni.” -Filastrocche dell’orto, filastrocca di Ornella-

peperoni al gratin
peperoni al gratin

 

Peperoni al gratin, ricetta napoletana. Un contorno gustoso che accompagno volentieri alle pietanze di carne, ma non solo. Un abbinamento da leccarsi i baffi è anche col fiordilatte, una vera goduria, magari in mezzo al panino o come diciamo a Napoli “mmiezz a marenn” e già, perché in questo caso, per merenda intendiamo proprio un bel panino imbottito con tutto e di più. Continua a leggere “Peperoni al gratin”

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni: