Tortano o Casatiello napoletano

Casatiello napoletano o tortano, è un tipo di rustico che si prepara soprattutto a Pasqua. Spesso si confondono in quanto il tipo di preparazione è simile, ma la disposizione delle uova cambia e da qui la differenza tra il casatiello e il tortano.  Nel tortano le uova le troviamo sgusciate ed all’interno dell’impasto insieme agli insaccati, nel casatiello vengono disposte all’esterno con il guscio, sostenute da una striscia di impasto a forma di croce.  E’ composto da un impasto di acqua , farina e lievito e perché possa risultare morbido e saporito, si usa lo strutto, la “nzogna” come si dice a Napoli. A proposito di strutto, mi viene da sorridere perchè mi viene in mente una citazione dalle “frasi che non sentirete dire mai da un napoletano: Ho fatto il casatiello senza ‘nzogna per stare leggero” 🙂 Nel Casatiello napoletano oltre alle uova ci troviamo gli affettati e tanto formaggio. Cotto al forno. Ideale per i pranzi a sacco nelle gite fuori porta, come capita nel giorno di Pasquetta, appunto. Grazie al suo ripieno possiamo considerare questo piatto della tradizione partenopea, un piatto unico.  

Sponsorizzato da @foodiamo

Tortano o Casatiello
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioniteglia da 32 cm
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Casatiello

  • 1 kgfarina
  • 700 gaffettati e formaggio (salame napoli,pancetta affumicata,provolone piccante,pecorino,ciccioli
  • 5uova sode
  • 15 glievito di birra compresso
  • 220 gstrutto
  • 500 mlacqua
  • 2 cucchiainisale
  • 3 cucchiainipepe

Preparazione per Casatiello

  1. Sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida; Versare a pioggia metà farina e lavorare per qualche minuto a velocità minima col robot da cucina; Aggiungere il sale, il pepe e lo strutto. Aumentare la velocità di una tacca; Versare a pioggia l’altra metà della farina e aumentare ancora la velocità; A questo punto lavora a mano l’impasto per qualche minuto e farlo riposare per 1 ora coperto da un canovaccio; Trascorsa 1 ora, mettere una piccola porzione di impasto da parte per rivestire le uova. Stendere l’impasto col matterello e farcire con gli affettati ed il formaggio tagliati a pezzi grossolani;

  2. Arrotolare l’impasto in modo stretto; Ungere di strutto anche lo stampo che si andrà ad utilizzare; Lascia riposare l’impasto per almeno 2 ore; Lavare accuratamente le uova; Posizionare le uova l’una difronte all’altra in 4 punti del casatiello e fermarle con delle striscioline di impasto messe prima da parte in modo da formare una croce; Con lo strutto ungere la superficie del casatiello; In forno a 180° per 50 minuti o finchè non vedi il casatiello ben dorato; Lasciare intiepidire prima di servire. Ottimo anche freddo e da mangiare il giorno dopo.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.