Crea sito

Risotto con la zucca!

Amante dei risotti ovviamente non potevo evitare di fare anche questo. Dolce e delicata, con un colore stupendo, la zucca sta benissimo in questo piatto. Era la prima volta che la cucinavo, ma sono pronta a rifarlo insieme a voi!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 210 griso
  • 800 gzucca
  • 1cipolla
  • 1 mazzettoprezzemolo tritato
  • rosmarino
  • acqua
  • q.b.sale
  • q.b.olio di oliva

Preparazione

  1. Sbucciamo la zucca e priviamola dei semi, facciamo dei cubetti sottili, tritiamo la cipolla e soffriggiamola in una padella, poi aggiungiamo la zucca, il sale, 2 mestoli di acqua e lasciamo cuocere 20 minuti ogni tanto mescolando ed aggiungendo acqua calda per non farla attaccare. A metà cottura aggiungiamo il prezzemolo tritato ed il rosmarino. Passati i 20 minuti, mettiamo il riso insieme alla zucca e lasciamo cuocere fino a quando il riso non è cotto (ci vorranno 15 minuti circa). Una volta cotto possiamo impiattare e mangiare!

Conservazione

Il risotto con la zucca può essere conservato in frigo chiuso ermeticamente per massimo 1 giorno.

Seguimi

Sapete, ho fatto anche un’altra ricetta con la zucca e se volete provarla, potete visitare la mia pagina instagram “Food._.explosion” dove troverete tantissime altre ricette che potrete cucinare con me!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da foodexplosion

Mi chiamo Elena Villella ed ho 15 anni. La cucina è la mia passione.È un nuovo mondo nella quale sono sempre stata entusiasta di entrare. È iniziato tutto osservando come cucinavano gli altri: la mamma, la nonna, guardando vari programmi di cucina e prendendo ispirazione da vari chef tra cui Antonino Cannavacciulo che mi ha subito attirata. Mi sono motivata ancora di più quando mio cugino ha aperto un ristorante. Vederlo muovere mentre cucinava mi faceva pensare "cavolo ma lo voglio fare anche io". Mi piace pensare quindi di poter riprodurre o creare un mio piatto dando vita all'esplosione di colori, odori e sapori che più mi piace.