Crea sito

Pasta con le melanzane!

Un primo piatto semplice e con pochi ingredienti ma che soddisfa il palato di tutti gli amanti delle melanzane. La prima volta che ho assaggiato la pasta integrale me ne sono innamorata e secondo me in questo piatto insieme alle melanzane è perfetta e garantisce un risultato da favola. Proviamola subito!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 210 gpasta
  • 3melanzane
  • 1 mazzettoprezzemolo tritato
  • q.b.sale
  • q.b.olio di oliva

Preparazione

  1. Laviamo e priviamo le melanzane delle estremità, poi tagliamole a dadolata di medie dimensioni e mettiamole in uno scolapasta con del sale ad ogni strato ed un peso sopra per togliere l’acqua di vegetazione per minimo 15 minuti. Trascorso il tempo, strizziamole e mettiamole in una padella con olio, prezzemolo ed un pò di acqua calda lasciandole cuocere 30 minuti circa (o fino a quando non saranno morbide) a fuoco medio ogni tanto mescolando ed aggiungendo acqua calda se ne occorre. Intanto portiamo a bollore una pentola di acqua salata nella quale cuoceremo la pasta (a vostro piacimento) per quanto indicato sulla confezione. Una volta terminata la cottura sia delle melanzane che della pasta, mettiamole insieme in padella e mescoliamo bene. Dopo possiamo impiattare, fare uno spolverata di formaggio (facoltativo) e mangiare!

Conservazione

Si consiglia di mangiare la pasta subito dopo il termine della preparazione. Altrimenti si può riporre in frigo chiusa ermeticamente per massimo 24 h.

Seguimi

Se ti va segui la mia pagina instagram “Food._.explosion” che sta raggiungendo traguardi sempre più alti! Troverai tante ricette semplici e genuine!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da foodexplosion

Mi chiamo Elena Villella ed ho 15 anni. La cucina è la mia passione.È un nuovo mondo nella quale sono sempre stata entusiasta di entrare. È iniziato tutto osservando come cucinavano gli altri: la mamma, la nonna, guardando vari programmi di cucina e prendendo ispirazione da vari chef tra cui Antonino Cannavacciulo che mi ha subito attirata. Mi sono motivata ancora di più quando mio cugino ha aperto un ristorante. Vederlo muovere mentre cucinava mi faceva pensare "cavolo ma lo voglio fare anche io". Mi piace pensare quindi di poter riprodurre o creare un mio piatto dando vita all'esplosione di colori, odori e sapori che più mi piace.