Trucchi e Consigli in cucina

Trucchi, consigli e piccole astuzie da sapere in cucina. Come trattare i prodotti e come conservarli, come prendersi cura delle nostre stoviglie e come conservare al meglio i nostri ingredienti. Come cucinare al meglio alcuni di essi o come riconoscerne la qualità migliore.

Conservazione degli alimenti e consigli

La corretta conservazione degli alimenti serve ad evitare un intossicazione alimentare che potrebbe risultare anche molto dannosa o pericolosa per il nostro organismo. È importante rispettare le regole di igiene alimentare per proteggerci da una scorretta conservazione degli alimenti.

Quanto tempo conservare gli alimenti

I Carciofi si coservano massimo 4 o 5 giorni e vi consiglio di conservarli con il gambo. Una volti cotti vanno consumati entro 12 ore.

Gli Asparagi si conservano massimo 2 o 3 giorni in frigo avvolti in uno straccio umido o chiusi in una scatola ermetica. Meglio se con la testa rivolta verso l’alto.

I Broccoli vanno conservati in frigo interi per un massimo di 5 giorni in un contenitore ermetico oppure avvolti in pellicola alimentare.

Le Carote si conservano anche 12 giorni se chiuse in un sacchetto forato oppure in contenitore ermetico nella parte bassa del vostro frigo.

Il Sedano si conserva in frigo massimo 5 giorni se avvolto in un canovaccio umido. Preferibilmente intero.

I Funghi vanno conservati in contenitore ermetico da 2 a 4 giorni in frigo.

I cavolfiori si conservano in frigo in sacchetti di plastica se interi, in contenitore ermetico se lavati e tagliati. Fino a 7 giorni.

I cetrioli si conservano in frigo da 3 a 5 giorni nella parte bassa del frigo. Non sono assolutamente adatti al congelamento in quanto ricchi di liquidi.

Le zucchine si conservano fino a 4 o 6 giorni nella parte meno fredda del frigo, per mantenerne la freschezza è bene non togliere il peduncolo.

I finocchi si conservano fino a 7 giorni, non puliteli e la parte verde potrete utilizzarla per profumare brodi o minestre.

I fagiolini restano freschi fino a 3 o 4 giorni se avvolti in un canovaccio umido o in una scatola ermetica avvolti con carta assorbente inumidita.

Le erbe si conserveranno fino a 4/5 giorni se avvolte in carta assorbente inumidita e riposte in un contenitore ermetico.

Le conserve che non vengono consumate del tutto vanno svuotate in contenitori ermetici e consumate entro due giorni.

I peperoni resistono da 5 ad 8 giorni nella parte meno fredda del frigo, 1 o 2 giorni se tagliati ed avvolti in pellicola alimentare.

I ravanelli dopo 2 giorni cominciano ad ammorbidirsi, conservateli con la foglia.

Le insalate verdi si conservano dai 4 ai 6 giorni se fresche e preferibilmente in contenitore ermetico.

I salumi mantengono la loro freschezza per 4 giorni circa meglio se in contenitore ermetico oppure avvolti con pellicola alimentare.

Il pesce crudo ed i frutti di mare dalle 18 alle 24 ore, mentre le ostriche non aperte si conservano fino a 6 giorni se prive di luce ed in posizione piatta.

I formaggi vanno conservati in contenitore ermetico, mentre il tempo dipende dalla loro natura. Se pasta fresca da alcuni giorni a due settimane, se pasta molle una settimana, se pasta dura anche 5 settimane, se molto stagionati fino a 10 mesi.

Le uova si conservano fino 3 settimane in frigo. Fanno parte del gruppo di alimenti che non si conservano obbligatoriamente in frigo, ma anche in luogo riparato dalla luce e dal calore.

Le uova sode fino a 6 giorni se non pulite altrimenti max 2 giorni.

.