Crea sito

Torta light alle pesche

Si può fare una torta bella e golosa con meno di 250 calorie a porzione? La risposta è questa torta light alle pesche!

La preparazione è simile a quella della new york cheesecake, cioè una base biscotto riempita con una farcitura a base di formaggio cremoso che viene cotta in forno e “personalizzata” con l’aggiunta di vari tipi di frutta, oppure cioccolato, ecc.

In questo caso al composto di biscotti e burro viene sostituito un’impasto a base di farina e acqua, con poco zucchero e poco olio, sicuramente più leggero. Per il ripieno ho scelto della ricotta (molto meno grassa di tutti i formaggi spalmabili esistenti in commercio) e, per ridurre l’apporto di zuccheri ho addolcito il ripieno con una buona quantità di pesche frullate. Per questo dobbiamo scegliere delle pesche belle mature, sono perfette anche quelle che stanno già un pò passando il grado di maturazione.

Torta alle pesche con poche calorie
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Pesche (ben mature)
  • 180 g Farina
  • 100 g Ricotta
  • 1 cucchiaio Olio di oliva
  • 5 cucchiai Zucchero
  • 1 cucchiaino Lievito per dolci
  • 2 Uova
  • 1 pizzico Cannella in polvere
  • 1 pizzico Zenzero in polvere
  • 1 cucchiaio Pinoli
  • 50 ml Latte

Per la decorazione (facolatativo)

  • 1 Pesche
  • q.b. Cioccolato fondente
  • q.b. Mandorle in scaglie

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate le pesche, sbucciatele e frullatele. In una terrina mescolate la ricotta setacciata con il latte, tre cucchiai di zucchero, la cannella e lo zenzero fino ad ottenere un composto cremoso. A parte sbattete un pò le uova intere ed unitele alla crema di ricotta, quindi aggiungete anche le pesche frullate e mescolate bene il tutto.

    In un altro contenitore mescolate la farina con gli altri due cucchiai di zucchero, l’olio e il lievito per dolci. Unite 120 ml di acqua e i pinoli e impastate con un cucchiaio fino ad ottenere un composto denso ed appiccicoso.

    Foderate uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro con della carta forno, quindi versatevi il composto di acqua e farina e livellate bene. Sopra questo primo strato versate la crema di ricotta e pesche, quindi infornate la torta light alle pesche a 180° C per circa un’ora.

    Trascorso questo tempo spegnete il forno e lasciate raffreddare la torta in forno spento con la porta aperta, quindi sformatela su un piatto da portata e decoratela a piacere con altre pesche a fettine, cioccolato e mandorle a lamelle.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.